Russia nemico immaginario SHARIA XXX PORNO MOVIE

l'unica cosa che deve essere capita è che un popolo libero non paga il suo denaro ad interesse a Rothschild SpA truffa, congiura, alto tradimento Merkel Tr0ika! e i 1000 problemi creati ad arte dalla Kabbalah dei farisei massoni non devono far perdere di vista chi è il vero traditore del popolo, nemico di Dio e satanista fariseo il gufo! PARIGI, 17 NOV - Parigi "sarà costretta a non rispettare" gli impegni di bilancio europei. Lo ha detto il premier Manuel Valls. "Dobbiamo dare tutti gli strumenti alla polizia, alla gendarmeria e ai servizi di informazione" ha detto Valls. "Dobbiamo assumercene la responsabilità e l'Europa deve capirlo". GUFO PUSSY XXX ROTHSCHILD USA SPA FED 666 PORNO GAY GENDER? DISTRUGGE TUTTI!

youtube Sodoma 666 ] possibile che nessun commento di questo canale "kingxkingdom" ti debba piacere? [ FROM ] https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion IO NON SONO VOLGARE CON LE DONNE E CON I GAY NEANCHE SONO LE TROIE.. EPPURE, QUESTO ARTICOLO è UNA MINACCIA! io posso capire tante cose, di prudenza, di opportunità, ma, questa non la capisco!
ISLAMICI E FARISEI FIGLI DEL DEMONIO, MESSI entrambi da PARTE: ENTRAMBI puniti: PER IL GRANDE GIORNO DELL'IRA DI DIO! ] anche perché abolire la sharia e fare lo Stato laico, non signica accogliere la cultura occidentale: o tutte le perversioni sessuali dei GENDER DARWIN SODOMA OBAMA la bestia e il suo anticristo, ma, questa è la verità gli islamicii sono i figli del demonio e gli piace uccidere: i cristiani in tutto il mondo!
=========
NESSUNO CONDANNA IL NAZISMO DELLA SHARIA ] [ Obama ha paura di perdere suoi alleati della LEGA ARABA, perché ha deciso di distruggere la Russia e la CINA: nella guerra mondiale nucleare, che serve soltanto, a Rothschild per rigenerare un nuovo ciclo monetario usurocratico, Putin ha paura di perdere l'IRAN, ISRAELE è una troia con le gambe aperte a chi meglio paga, e quindi nessuno denuncia il nazismo della SHARIA, ed il VATICANO di chi ha paura? E DI ME NESSUNO HA PAURA? LO GIURò: è DI ME CHE VOI DOVRETE AVERE PAURA, PERCHé A VOI DELLE PERSONE INNOCENTI, come, di TUTTI MARTIRI CRISTIANI che muoiono per la vostra merda di anime dannate? a voi NON IMPORTA NIENTE!
============
MY HOLY JHWH PER ME è COME UNA MAMMA TIGRE CHE DICE: "IL MIO CUCCIOLO UNIUS REI RIUSCIRà A SBRANARE LA SUA PREDA NWO 666?" e questo deve da tutti essere compreso io sono l'aspetto politico della 12 Tribù di ISRAELE, l'unico regno politico di Dio che potrebbe comparire su questo pianeta! è fisiologico per me convertire con l'amore, e per gli ostinati distruggere con la violenza i ribelli!
ACTUNG ] [ 11/09; 13/11; il NWO 666 FMI: gufo JaBullOn: potrebbe scegliere come data simbolica: il 31/12, per compiere un prossimo clamoroso attentato islamico!
==========
OBAMA 666 SPA NWO XXX PORNO fed BCE SPA FMI: rothschildd bildenberg il gufo NWO, gela Hollande e dice: "no ad attacchi di terra contro ISIS!" ma, lui chi si crede di essere quel Sodoma Gender lobby culto satana?
=========
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ J'accuse di Putin: ISIS riceve finanziamenti da 40 Paesi, compresi membri del G20. Durante il vertice del G20 di Antalya, la Russia ha dato esempi di come persone fisiche di 40 Paesi, compresi membri del G20, riescano a finanziare ISIS. Lo ha dichiarato il presidente Vladimir Putin intervenendo nella fase finale del vertice internazionale. "Ho presentato esempi, relativi ai nostri dati, sul finanziamento da parte di persone fisiche a beneficio di ISIS. Come da noi stabilito, i fondi provengono da 40 Paesi, in particolare da alcuni membri del G20, — ha sottolineato il presidente russo. Secondo Putin, il tema della lotta contro il terrorismo è stato uno dei fondamentali al vertice del "G20". Allo stesso tempo è stato affrontato il tema dell'implementazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che è stata approvata su iniziativa della Russia, con lo scopo di impedire il finanziamento del terrorismo, nonché l'eliminazione del contrabbando di oggetti artistici, che i terroristi hanno preso dai musei dei territori occupati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151116/1554044/Terrorismo-Russia-ONU-Sicurezza-Arte-Contrabbando.html#ixzz3rjWhA6Bx
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ in Italia ogni paese, ed ogni quartiere di Città ha la sua Mafia, a Bari si uccide, ormai, una persona ogni settimana! Renzi, “l’Italia ha vinto la mafia e può risolvere tutte le sfide” 19:07 16.11.2015URL abbreviato: 22654012 ] MATTEO RENZI è UNA TRUFFA TOTALE! è UN VIGLIACCO SENZA LE PALLE! il sistema massonico di: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE: violazione, alto, tradimento furto sovranità monetaria, ha bisogno di relativismo, pensiero unico massonico dominante, mafia, corruzione, lobby massoniche, ecc.. certo ci volle il fascismo per stanare gli usurai! e fu soltanto colpa di Hitler se il fascismo prese una piega antisionista! Il premier Matteo Renzi ha lasciato la sede del summit del G20 per rientrare in Italia dopo avere cancellato l'incontro bilaterale col presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, per problemi di agenda. Nella conferenza stampa ai margini del G20, il premier italiano ha sottolineato che "la sfida del terrorismo è molto grande, drammatica. I terroristi stanno colpendo i luoghi simbolo della nostra identità. Come si risponde? Non certo con un atto d'istinto, occorre essere molto determinati, duri, noi saremo totalmente pronti a esprimere questa determinazione e questa tenacia ma occorre anche avere l'intelligenza, la saggezza e l'equilibrio di parlare alla nostra gente e di dire che questa non è una questione che si risolve con uno schiocco delle dita. Chi ha in mente soluzioni semplicistiche non si rende conto di creare solo illusioni. Dunque occorre una strategia. Occorre dire che il terrorismo è in varie parti del mondo, occorre avere un approccio complessivo". Renzi ha rimarcato positivamente "il principio italiano di riportare la Russia al tavolo della discussione, il che sta finalmente portando qualche risultato. Questo — ha però avvertito — non vuol dire delegare alla Russia la risoluzione dei problemi ma riuscire tutti insieme ad avere una strategia seria. occorreranno mesi o forse anni per risolvere questo problema. E non crediamo nemmeno alle banalizzazioni di chi dice che arrivano troppi migranti. Nessuna sottovalutazione, massimi controlli: l'Italia è impegnata, abbiamo fatto quasi 60mila controlli". Nel finale il premier ha aggiunto che "l'Italia è un grande Paese, in condizione di risolvere tutte le sfide, anche quelle più drammatiche. L'Italia, secondo Renzi, ha vinto il terrorismo interno, la mafia, e perciò è in condizione di affrontare una sfida difficilissima. Ma la sfida più grande è vincere la paura": http://it.sputniknews.com/italia/20151116/1555192/Renzi-Italia-vinto-Mafia-G20.html#ixzz3rjXPJUKn
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ PERCHé HAMAS E OLP SONO TERRORISTI SHARIA LEGALI? Mo: Israele, Movimento islamico dichiarato 'illegale' E' la Frazione Nord dello sceicco Raed Salah. TEL AVIV - Il governo israeliano ha dichiarato ''illegale'' il Movimento islamico (Frazione Nord) dello sceicco Raed Salah. Le sue attivita' sono da ora vietate perche', secondo il ministro della Sicurezza interna Ghilad Erdan, ha ''fomentato violenze e atti di terrorismo''.  ] E PERCHé IN 66 ANNI ISRAELE (666 ROTHSCHILD SPA NWO ) NON è RIUSCITA A VINCERE IL TERRORISMO ISLAMICO ANCORA? [ Forza Israele https://www.facebook.com/forzaisraele/ affidare a Israele la direzione mondiale della lotta al terrorismo e tempo sei mesi la piaga scompare
Angelo Dureghello [ Trieste ] Si, finché, qui e' pieno di comunisti ipocriti che dicono che il pericolo non c'e', nessun provvedimento sara preso. Poi ci mitraglieranno come pecorelle indifese.
Bruno Bozner [ tra deci anni cominceranno a farlo anche in europa, ma temo sarà tardi
=======================
è indispensabile dichiarare guerra alla Turchia ed a tutta la LEGA ARABA!  (ANSA) - ROMA, 16 NOV - Era il febbraio dello scorso anno: l'Isis celebra gli attacchi a Parigi contro Cherlie Hebdo e il supermarket Kosher nel suo nuovo numero della rivista Dabiq, il magazine patinato in lingua inglese, fiore all'occhiello della propaganda di Abu Bakr al Baghdadi. "L'intelligence mi conosce bene, mi hanno anche arrestato diverse volte. Hanno cercato in tutti i modi di arrestarmi ma non ci sono riusciti: ed eccomi qua in Siria", dice tra l'latro Abaaoud.
==================
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ e questo è vero Kerry 322 Bush 666 Rthschild sono sacerdoti di satana molto civilizzati! ] IO CREDO CHE NOI DOVREMMO UCCIDERE LA LEGA ARABA, SENZA ODIARE LA SUA GENTE! QUELLO CHE MI FA PAURA è IL SENTIMENTO DI ODIO CHE SI VUOL FAR NASCERE TRAI I POPOLI A TUTTI I COSTI!  (ANSA) - PARIGI, 17 NOV - Il conflitto contro i militanti dello Stato islamico non è uno scontro di civiltà, "infatti, sono mostri psicopatici. Non hanno nulla di civile": lo ha detto ieri sera il segretario di Stato americano John Kerry all'ambasciata americana di Parigi.
===============
King SALMAN ] MI DEVI FARE UNA RIFORMA LAICA DELLA SOCIETà, MI DEVI ABOLIRE LA SHARIA! [ io ricordo che Gesù ha detto: "anzi, verrà l'ora in cui chiunque vi ucciderà crederà di rendere culto a Dio", o "verrà un momento in cui vi uccideranno pensando di fare cosa grata a Dio." o "Verrà il momento in cui chiunque vi ammazzerà, crederà così di fare una cosa gradita a Dio" [sei tu che, TU hai reso ISLAM qualcosa di incompatibile con il resto del GENERE UMANO! e tu non puoi neanche dire: "io ho paura dei satanisti farisei Cabalisti" perché in questo caso tu saresti già venuto da me! NOI POSSIAMO FARE dello Islam QUALCOSA CHE PUò CONQUISTARE IL MONDO CULTURALMENTE. e se, tu non credi in questa affermazione (il mio medico non ci crede) è perché, tu sai in suor tuo, che ISLAM è un delitto di apostasia! MA, NOI ABBIAMO IL DOVERE DI FARE TERMINARE, per colpa tua, anche, CON LE CATTIVE IL TUO DELIRIO DI APOSTASIA CRIMINALE!
================
la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro
 delitti! ]]
http://www.byoblu.com/post/2015/11/12/i-documenti-uk-che-fanno-gelare-il-sangue-da-enrico-mattei-ad-aldo-moro.aspx
I documenti UK che fanno gelare il sangue: da Enrico Mattei ad Aldo MoroPaolo Becchi: Parigi  è un False FlagLe guerre USA? Pianificate. Tutte. 14 anni fa.http://www.byoblu.com/post/2015/11/05/le-guerre-usa-pianificate-tutte-14-anni-fa.aspx
Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell'ISIS. Chi è Rita KatzGenerale francese: L'ISIS CREATO DAGLI USAhttp://www.byoblu.com/post/2015/11/15/generale-francese-lisis-creato-dagli-usa.aspx
KingxKingdom
I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell’ISIS [[ la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro delitti! ]] Pubblicato 16 novembre 2015 - 19.30 - Da Claudio Messora, NUOVI DOCUMENTI USA - ECCO COME E' NATO L'ISIS.. UN PO’ DI STORIA, E’ il 2004 quando Abu Musab al-Zarqawi fonda al Qaeda in Iraq, nota con l’acronimo di AQI. Nel 2006 viene fatto fuori da un raid USA. Al suo posto arriva Abu Ayyub al-Masri, che annuncia subito la creazione dello Stato Islamico dell’Iraq (ISI). Dopo la sua uccisione, avvenuta nel 2010 in un’operazione congiunta USA-Iraq, capo dell’ISI diviene Abu Bakr al-Baghdadi, che l’anno successivo, nel 2013, dichiara di avere assorbito un gruppo di militanti, supportati da Al Qaeda, che operano in Syria, conosciuto con il nome di Jabhat al-Nusra, o anche Fronte al-Nusra. Il leader dell’ISI dichiara così la nascita dell’ISIL, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (con il termine di “Levante” ci si riferisce storicamente a tutta l’area che si affaccia sul Mediterraneo dell’est), o anche come Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS). Il Fronte al-Nusra, guidato da Abu Mohammad al-Julani, però nega. Dopo 8 mesi di TFfaide interne, il 3 febbraio 2014 al-Qaeda recide i legami con al-Baghdadi, ma un ramo del Fronte al-Nusra, che opera nella città siriana di Al-Bukamal, si unisce all’ISIL.
abu bakr al-baghdadiE’ interessante notare come al-Baghdadi sia stato prigioniero degli Stati Uniti in Iraq, nel Camp Bucca, dal 2005 al 2009. Qui lo vediamo in una foto diffusa dal Ministero degli Interni iracheno. “Non era tra i peggiori“, ha dichiarato il colonnello Ken King che lo ebbe in custodia. Conosceva le regole e non si metteva mai in pericolo. Gli Usa l’avrebbero consegnato infine alle autorità irachene, con una solida documentazione a corredo, ma in seguito sarebbe stato inspiegabilmente rilasciato. E avrebbe avviato il regime del terrore che tutti noi oggi conosciamo. Quantomeno curioso. Soprattutto in considerazione delle numerose, leggendarie foto che ritraggono il senatore McCain, nei suoi viaggi in Siria tesi a costituire una forza che si opponesse ad Assad, con un giovane che, se non è al-Bagdhadi, ci somiglia in maniera impressionante. McCain Al-Baghdadi raffronto paragone comparison
Insieme al presunto al-Baghdadi, ci sarebbe stato anche il temibile Khalid al-Hamad, soprannominato “il mangiatore di cuori” per via di questo video dove divora il cuore di un soldato pro-Assad.
Khalid al-Hamad McCain. Come che sia, il 29 giugno del 2014 l’ISIL proclama la nascita di un califfato mondiale. Al-Baghdadi si autonomina califfo e il gruppo cambia il suo nome in IS, semplicemente “Stato Islamico”, concetto che viene rifiutato da governi e leader musulmani in ogni parte del mondo.
Il NUOVO DOCUMENTO DESECRETATO USA. Un po’ di storia era necessaria per comprendere che nel 2012 esisteva solo lo Stato Islamico dell’Iraq (ISI), ma l’ISIL non esisteva ancora. Acquisisce quindi particolare significato il contenuto del documento desecretato quest’anno, grazie alle pressioni di Judicial Watch, e redatto il 12 agosto 2012 dalla DIA, la Defense Intelligence Agency degli Stati Uniti d’America. La DIA è la componente del Dipartimento della Difesa (Department of Defense, DoD) che fornisce ai decisori politici e militari, nonché al presidente USA in persona, un servizio di intelligence sia sui governi e sugli stati delle zone calde, che sui protagonisti in genere capaci di influire sul complesso degli equilibri geopolitici, pur non essendo Stati veri e propri. Non è un mistero per nessuno che gli Stati Uniti (e non solo loro) desiderino la caduta del regime politico di Assad in Siria, per acquisire il controllo di un’area altamente strategica come quella che consente ai paesi produttori di petrolio di avere uno sbocco nel Medirettaraneo. Se volete comprendere un po’ meglio la posta in gioco, guardatevi questo video, parlato in spagnolo ma sottitotolato in italiano. SIRIA: LA SPIEGAZIONE DI TUTTO (il video che dovete vedere per capire) E cosa scrive, nell’agosto 2012, la Defense Intelligence Agency? Scrive che i salafiti, i fratelli musulmani e AQI (al-Qaeda Iraq) sono le principali forze che guidano l’insurrezione in Siria, e inoltre che anche l’occidente, i paesi del golfo e la Turchia vogliono far cadere Assad, mentre la Russia, la Cina e l’Iran sono dalla parte del regime. Ecco il passaggio a cui fare riferimento:
Department of Defense - Isis 1. Nel documento, a pagina 3, si spiega che al-Qaeda Iraq conosce bene la Siria perché si è addestrata lì, prima di trasferirsi in Iraq. Si dice poi che l’AQI sostiene le forze che si oppongono ad Assad e che richiama i sunniti alla guerra contro la Siria, in quanto stato infedele.
Poi, nell’analisi sulle possibili conseguenze in Iraq, sostiene che “se la situazione dovesse andare in fumo, c’è la possibilità di creare un principato salafita, dichiarato o meno, nell’est della Siria, e questo è esattamente ciò che i poteri che sostengono l’opposizione vogliono, per isolare il regime siriano“. Si ipotizza quindi che “L’ISI potrebbe anche dichiarare uno Stato Islamico attraverso la sua unificazione con altre organizzazioni terroristiche in Iraq e in Siria”.
Department of Defense - Isis 2Sappiamo dunque che le forze di opposizione ad Assad avevano bisogno della nascita dell’ISIS per abbattere il regime siriano. E lo stesso vice-presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, lo ha sostenuto (“non siamo riusciti a convincere i nostri alleati nel medio oriente a smettere di sostenere gli estremisti in Siria“, guarda il video), mentre l’ex generale Nato Wesley Ckark ha dichiarato che “I nostri amici e alleati hanno fondato l’ISIS per distruggere gli Hezbollah“. Ora, sappiamo con certezza, che gli USA consideravano l’ISIS, fin da prima della sua comparsa, come un modo di isolare il governo siriano, ma sappiamo anche che i suoi alleati lo hanno creato e sostenuto, mentre al Fronte al-Nusra veniva consigliato un po’ di trucco per presentarsi come forza moderata e beneficiare del supporto degli Stati Uniti in termini di armi, che poi finivano però anche nelle mani dell’ISIS. E del resto non si può sapere quanti di quei 60 miliardi di dollari di armi che gli USA hanno venduto all’Arabia Saudita (cioè gli alleati del medio oriente che secondo il vice-presidente degli Stati Uniti d’America hanno finanziato l’ISIS) siano in realtà finiti nelle mani del califfato.
Quello che sappiamo è che l’occidente, per assicurarsi il dominio di un’area strategica del pianeta come quella che dalla Siria conduce all’Iraq e all’Iran, ha fondato, finanziato e supportato in tutti i modi la nascita di un movimento destabilizzatore, fortemente votato alla propaganda, il quale avrebbe poi trovato unico canale di diffusione mediatico quel Site (Search for International Terrorist Entities, il sito di monitoraggio USA degli jihadisti sul web) dove Rita Katz ancora oggi diffonde le rivendicazioni dell’ISIS come se avesse un’esclusiva commerciale e, quasi sempre, senza linkare le fonti (per saperne di più sul site, leggi “Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell’ISIS. Chi è Rita Katz“).
Ecco perché i commenti di chi oggi invoca crociate contro gli infedeli, presentando uno scenario a senso unico dove qui siamo tutti buoni e di là sono tutti cattivi, riporta verità parziali, molto spesso demagogicamente tese a orientare l’opinione pubblica in favore di un intervento armato che serve molti scopi diversi, tra i quali il ridimensionamento di una forza sfuggita al controllo occidentale non è che uno di essi, mentre il conseguimento dell’obiettivo militare di abbattere Assad e di quello strategico di controllare l’area del medio oriente rappresentano sicuramente obiettivi primari, anche in considerazione del fatto che l’ISIS conta più o meno 50mila uomini. E non è credibile, in nessun modo, che i più potenti eserciti della Terra possano avere una qualunque, anche remota possibilità di non averne ragione – se davvero lo volessero – in meno di 24 ore.
KingxKingdom
io sono troppo sensibile all'amore! CHIUNQUE MI AMA? IO LO AMERò troppo anche! ed io non chiedo a nessuno: "cosa tu hai fatto nel tuo passato?" perché, la misericordia ha occhi soltanto per il tuo futuro: io vivo per realizzare la tua felicità!
KingxKingdom
qualcuno tradisce il NWO per servire Unius REI: chiunque dei miei rabbini sia stato: lui vuole entrare nel mio regno delle 12 tribù di israele e della felicità fratellanza universale! ] [ Error 520 Ray ID: 246569da42ed3d9b • 2015-11-16 18:56:24 UTc Web server is returning an unknown error ] Claudio MessoraCondiviso pubblicamente  -  19:35 ECCO I DOCUMENTI DESECRETATI USA CHE RACCONTANO LA NASCITA DELL'ISIS Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento utile a rovesciare Assad. http://www.byoblu.com/post/2015/11/16/i-documenti-desecretati-usa-che-raccontano-la-nascita-dellisis.aspx I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell'ISIS - Byoblu.combyoblu.com Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento per rovesciare Assad.
KingxKingdom
[ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO
PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ ] il significato di questo fenomeno demoniaco è troppo semplice, io ho lasciato sopravvivere gli alieni ed i sacerdoti di Satana soltanto perché, loro devono fare il genocidio della LEGA ARABA!  allora "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH"
KingxKingdom
questa è per me una constatazione troppo vecchia: alieni controllano il motore di intelligenza artificiale di google ] lorenzoJHWH si divertivano a tradurlo shalomgerusalemme: perché i demoni sono cinici! ] Lega Nord PadaniaCondiviso pubblicamente  [ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ a me adesso traduce bene ! We will meet again SOON We'll see you soon
KingxKingdom
my ISRAEL ] GLI USA 666 CIA JABULLON IL GUFO ROTHSCHILD, SONO CAPACI DI ACCENDERE SULLA TERRA IL FUOCO DELL'INFERNO, MA, POI, LORO NON HANNO NESSUNA CAPACITà DI PORRE UN RIMEDIO AI LORO DELITTI! SOLTANTO UNIUS REI PUò RIPORTARE L'AMORE DI DIO NEL MONDO!
KingxKingdom
my ISRAEL ] IO SU KERRY, giustamente, io HO DETTO TUTTO IL MALE DI QUESTO MONDO! e invece, questa volta lui ingenuamente pensa che, ASSAD può chiamare i sunniti che, la ARABIA SAUDITA ha armato con le autobombe che hanno fatto stupri e genocidi di bambini, hanno fatto i cannibali e dire loro: "OK ADESSO FACCIAMO UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE! " no! tutto questo ora non è più possibile! QUì C'è UN PROBLEMA ISLAMICO SHARIA NAZISTA CHE DEVE ESSERE AFFRONTATO CONTRO IRAN E contro: ARABIA SAUDITA, perché a questo punto, dove noi siamo giunti? non è più possibile poter tornare a quelle condizioni che potevano, sia pure, in modo molto difettoso: cioè, potevano poter funzionare come nel passato! E tutti loro soltanto ad una autorità divina come Unius REi si assogetterebbero volentieri! QUINDI, ANCHE VOI DOVETE RINUNCIARE AL VOSTRO NWO DI SATANA! OPPURE SE AVETE LE PALLE, POTETE SEMPRE SCATENARE LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE!
KingxKingdom
pensare che ci sia una vera democrazia nel crimine REGIME di altro
tradimento massonico ed usurocratico: questa è una bestemmia ma, pensare
 che oggi questa bestemmia sia presente in Turchia islamica: in qualche
modo, questo rasenta le tragi commedie comiche! Turchia: partito curdo, annullare voto. leader dell'Hdp, Demirtas: 'Non è stato libero né equo'
KingxKingdom
allora bombardiamo anche ERDOGAN che alimenta ISIS anche comprando il suo petrolio! [ Parigi: pioggia di fuoco su Raqqa  ] Sono almeno 10 i raid compiuti contro il polo petrolifero siriano di Dayr az Zor, da mesi nelle mani dell'Isis: lo riferiscono gli attivisti dell'opposizione anti-Assad. Grazie alla conquista della città, nell'est della Siria, l'Isis riesce a garantirsi milioni di dollari di proventi nel traffico illegale di petrolio.
KingxKingdom
 (ALLELUIA HALLELUJAH SALAM SHALOM)
è IMPOSSIBILE CHE ISMAELE POSSA PAGARE IL SIGNORAGGIO BANCARIO AD ISACCO! ed in realtà ISACCO è nostro Padre Santo e non potrebbe essere un commerciante di schiavi, per farsi pagare il signoraggio bancario, a tradimento massonico bildenberg, come fa Rothschild il satanista gufo cannibale! Quindi islamici si sono dovuti piegare di fronte alla forza, divenendo alleati e complici dei delitti del Nuovo Ordine Mondiale! Eppure, segretamente combattono il NWO attraverso la loro galassia jihadista! Ai farisei piace tutto questo: perché mentre per loro sarebbe troppo facile uccidere tutti i musulmani, poi, per loro sarebbe difficile ed impossibile uccidere i cristiani: in cui sono incorporati essi stessi!
KingxKingdom
Chi ama la giustizia che viene da Dio, poi, lui ama anche me, ed anche io amo lui! ora l'amore non ha nessun'altra pretesa che realizzare la giustizia! ED IN QUESTO MODO SIA PACE SU TUTTI I POPOLI DEL MONDO:
KingxKingdom
 (ALLELUIA HALLELUJAH SALAM SHALOM)
è LOGICO PENSARE che  https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion non ha evidenziato i commenti di kingxkingdom perché, i 666 CIA culto JaBullON hanno avuto paura che io potessi farli mangiare dagli alieni, MA, QUESTO è IMPOSSIBILE, NESSUN MINISTRO DI DIO SI SERVIREBBE MAI DEI DEMONI PER QUALSIASI OPERAZIONE! Per utilizzare i demoni tu dovresti essere un cabalista fariseo del TALMUD! infatti, NESSUNO MI HA MAI VISTO PARLARE AMICHEVOLMENTE CON I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA IN TUTTI QUESTI ANNI! Gli angeli santi di Dio Onnipotente non temono nessun confronto, ma, purtroppo sono costretti a rispettare il libero arbitrio degli uomini, perché mentre i demoni sono già stati condannati, gli uomini viventi devono esserlo ancora!
KingxKingdom
ISRAELE ] di tutti i commenti fatti da KingxKingdom nelle ultime 24 ore? neanche uno di loro è visibile sulla pagina di https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
nessuno è più volto del diavolo massone satanista GENDER di lui OBAMA il demonio! io gli ordino di auto distruggersi! Obama: "Non basta colpire Isis in Sira e Iraq" - Il presidente Usa Barack Obama: "L'Isis è il volto del diavolo, dobbiamo distruggerlo". [ è indispensabile dichiarare guerra a tutti questi paesi canaglia, protetti da OBAMA 666 GENDER IDEOLOGIA SODOMA! Putin: "Isis finanziato da membri G20" - Vladimir Putin ha dichiarato che i jihadisti dell'Isis sono finanziati da persone fisiche provenienti da 40 Paesi, tra cui anche membri del G20. Il presidente russo ha precisato di aver condiviso con i colleghi del summit ad Antalya i dati a disposizione della Russia sul finanziamento ai terroristi.
===========================
La Santa Sede baluardo contro lo scontro di civiltà ] mentre [ LA LEGA ARABA SHARIA è SATANA ] di Francesco Peloso Nell’ultimo quarto di secolo, da quando cioè la caduta del Muro di Berlino ha ridisegnato la carta geografica del mondo, la Santa Sede è stata di fatto l’unica istituzione globale che si è opposta con decisione e lucidità al cosiddetto scontro di civiltà;
===================
un miracolo COME TANTI ] [ Un santo che girava in incognito in ospedale ravviva la fede di tre infermiere. "Quell'infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava... Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”Sei anni fa, il tre novembre, l’infermiera Margarita de los Ángeles Parra era di guardia nel reparto maternità dell’ospedale di ginecologia e ostetricia di Tlatelolco (Messico). Com’era abituale, Margarita doveva vegliare quella notte sul benessere delle future mamme e di quelle che avevano appena partorito. Visto che i minuti passavano e la sua collega di guardia non arrivava, ha iniziato a inquietarsi. In quel pomeriggio erano nati tredici bambini, e ogni madre aveva bisogno di cure diverse, e inoltre il ginecologo assegnato a quel settore doveva assistere ai parti. Margarita credette di essere praticamente sola, ma avrebbe ricevuto un aiuto straordinario, come ha dichiarato al settimanale Desde la Fe, anche se solo qualche ora dopo avrebbe capito chi fosse stato il suo peculiare collega di lavoro…
“All’improvviso”, ha raccontato, “è apparso un uomo magro e moro con il camice da infermiere. ‘In cosa posso aiutarti?’, mi ha chiesto. Sono rimasta sorpresa per la fiducia con la quale si era rivolto a me, visto che non ci conoscevamo. Non avevo finito di dargli istruzioni che già stava assistendo le donne e i neonati. Sempre sorridente, accarezzava i capelli delle pazienti. Anche se non lo avevo mai visto, mi è sembrato normale che fosse in servizio, perché in genere se una persona manca al lavoro chiede a un infermiere o a un medico di sostituirla”.
Margarita ricorda il sorriso particolare del suo collega e i suoi denti bianchi e brillanti che risaltavano sul volto dalla pelle più scura. La sorprendeva che dedicasse tanto tempo ad ascoltare tutto quello che gli dicevano le neomamme e a verificare l’evoluzione dei bebè. “Quell’infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava. Prendeva le mani delle pazienti tra le sue, e le donne che non avevano ancora partorito si tranquillizzavano molto quando si avvicinava. Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”, ha aggiunto.
Per il resto della notte altre due infermiere si sono unite al servizio. Le donne si sono preoccupate quando l’infermiere sconosciuto è sembrato all’improvviso un po’ pallido e sudato. A Margarita è anche sembrato che tremasse come se avesse la febbre, ma anche in quelle condizioni continuava ad assistere le donne e i bambini con grande affetto. “Insieme alle mie colleghe l’ho convinto a uscire dal padiglione e a riposarsi un po’. Lui ci ha sorriso, è uscito e non lo abbiamo più rivisto”.
Quando stava albeggiando, Margarita ha risposto alla chiamata di una signora che non si sentiva bene e sentiva di aver avuto un rialzo di temperatura. L’ha assistita e l’ha invitata a tranquillizzarsi, dicendole che tutto sarebbe andato bene. Per sua sorpresa, la donna le ha risposto: “Sì, sono tranquilla, perché San Martín de Porres è venuto a farmi visita e mi ha detto che starò bene”.
Abituata, dice l’infermiera, a che i pazienti negli ospedali riferiscano di vedere qualche familiare defunto, la Madonna o i santi, Margarita si è limitata a sorridere con benevolenza. “Ma la signora ha notato la mia incredulità e mi ha detto: ‘Le giuro che era qui, era vestito da infermiere!’”.
Anche se il raziocinio di Margarita resisteva a credere a ciò che le aveva detto la paziente, ha commentato l’accaduto con le sue due colleghe, che non hanno esitato a crederci: “Non si riferiva all’infermiere che è stato per un po’ con noi?”, ha chiesto una di loro, aggiungendo: “In effetti assomigliava molto a San Martín de Porres”.
“In quel momento mi è venuta la pelle d’oca. Ancora poco convinta, ho detto loro: ‘E che miracolo è venuto a fare qui?’ ‘Non lo so’, ha risposto la mia collega, mentre camminavamo tutte e tre verso una delle finestre. In quel momento un raggio di sole ci ha illuminate, lasciando intravedere una bellissima alba. Nella stanza, le pazienti erano molto contente, alcune già con i loro piccoli e altre che aspettavano i dolori del parto”.
“Quella notte San Martín de Porres forse è stato con noi o forse no, ma ciò che è certo è che avevamo lavorato insieme, gomito a gomito, ricordandoci che siamo diventate infermiere per assistere e servire i nostri simili nel dolore, alleviare la loro angoscia, aiutarli nel loro dolore… e questo è già un grande dono che Dio ci ha fatto quella notte!”
La storia di Martín inizia con la visita che fece alla città di Lima (Perù) un cavaliere spagnolo dell’Ordine di Alcántara, don Juan de Porres, che allora lavorava come diplomatico agli ordini del re Filippo II di Spagna. La sua permanenza in città, pur se breve, gli permise di conoscere e stringere i rapporti con una giovane immigrata afropanamense di nome Ana Velázquez. Da quel legame sarebbero nati due figli che il padre non riconobbe: Juana e suo fratello Martín, il 9 dicembre 1579.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/un-santo-che-girava-in-incognito-in-ospedale-ravviva-la-fede-di-tre-infermiere/
===============
EPPURE C'è CHI è COSì SATANISTA FARISEI ROTHSCHILD OBAMA MAOMETTANO CHE CONTINUA A SFIDARE LA MISERICORDIA DIVINA! Pray for Burundi. Il Paese è a rischio caos e si profila un'emergenza umanitaria. La Chiesa burundese invita a pregare per la pace. Michael Hampton. Chiara Santomiero/Aleteia, 16 novembre 2015, Burundi's policemen and army forces face protestors during a demonstration against incumbent president Pierre Nkurunziza's bid for a 3rd term on 13 May 2015 in Bujumbura. In the neighborhood of Musaga, hundreds of people waved sticks and threw stones as police responded with tear gas, a water cannon and live rounds. Protestors looted the local police post in Musaga, burning furniture, mattresses and clothing in a barricade fire, an AFP photographer said. Burundi's presidency said an attempted coup by a top general had "failed" on May 13, 2015 and pro-president Burundi troops at state broadcaster fire warning shots over the heads of hundreds of protesters, an AFP reporter said. Burundian general Godefroid Niyombare on May 13 announced the overthrow of President Pierre Nkurunziza, following weeks of violent protests against the president's bid to stand for a third term. AFP PHOTO / JENNIFER HUXTA. “Di notte la polizia arriva nelle case a prendere le persone e il giorno dopo veniamo a sapere che sono morte. Troviamo cadaveri nelle strade. Ormai l’insicurezza è totale“. Lo racconta ad Aleteia una fonte della Chiesa della capitale del Burundi, Bujumbura, che chiede di rimanere anonima per motivi di sicurezza. E’ capitato anche a dei religiosi salesiani di essere prelevati, ma fortunatamente all’indomani sono stati rilasciati. “La paura attanaglia tutti – prosegue la fonte -: migliaia di persone si sono spostate in altre parti del paese, altre centinaia di migliaia hanno passato il confine verso il Ruanda, l’Uganda, la Repubblica democratica del Congo, la Tanzania e anche l’Europa”.
I fatti di Parigi hanno fatto scomparire dai media l’attenzione per il dramma del Burundi. Dallo scorso aprile nel Paese africano si sono intensificati gli scontri causati dalla candidatura prima e dalla rielezione poi del presidente Pierre Nkurunziza per un terzo mandato, in violazione della Costituzione e degli accordi di pace di Arusha che nel 2000 avevano sancito la fine della guerra civile e dato origine a un complicato sistema di condivisione del potere. Circa 200 persone sono state uccise dalle forze di sicurezza governative durante la repressione delle proteste e si calcola che più di 200 mila burundesi abbiano lasciato il Paese. Anche stamattina, come riferisce l’Agenzia Fides, si è combattuto in diversi quartieri della capitale Bujumbura.
Il 12 novembre il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha approvato una risoluzione che dà 15 giorni di tempo al segretario generale Ban Ki-moon e al suo inviato in Burundi, Jamal Benomar, per esprimere un parere sulla possibilità dell’invio nel Paese africano di una forza militare e di polizia sotto l’egida dell’Onu. Per una decisione in tal senso, occorrerebbe, alla scadenza del termine, una nuova risoluzione o un’autorizzazione – difficile da immaginare – da parte del governo del contestato presidente Nkurunziza.
Un appello al dialogo e un invito alle parti ad incontrarsi per per far cessare le violenze e trovare una soluzione politica alla crisi era stato rivolto congiuntamente, sempre il 12 novembre, dal segretario generale aggiunto dell’Onu, Jan Eliasson, dal presidente della Commissione dell’Unione africana, Nkosazana Dlamini Zuma, e dall’alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea, Federica Mogherini.
“La Commissione per il dialogo interburundese esistente – spiega ad Aleteia la fonte da Bujumbura – non include tutti i gruppi politici e non è, quindi, efficace”. E’ invece necessario “il dialogo tra tutte le parti, anche coloro che hanno preso le armi, per il bene del Paese”.
La Chiesa burundese, che si è pronunciata contro la rielezione di Nkurunziza, aveva già chiesto, senza successo, di aprire il dialogo con l’opposizione in un comunicato pubblicato al termine dell’ Assemblea Plenaria dello scorso settembre. Nella stessa occasione aveva chiesto “il rispetto dello stato di diritto e la garanzia dei diritti delle persone” condannando “gli atti criminali che si registrano quotidianamente in particolare nella capitale Bujumbura, dove ogni notte si verificano omicidi, e dove diverse persone non dormono nel proprio domicilio per paure di essere rapite o uccise. In alcuni quartieri, denuncia il comunicato, gli abitanti sono consegnati in residenza sorvegliata e, non potendo uscire di casa per andare a lavorare o procurarsi da mangiare, rischiano di morire di fame“. “La povertà minaccia la popolazione– avevano scritto i vescovi- e questa accresce il dramma che stiamo vivendo, dal momento che alcuni membri della comunità internazionale sembrano aver sospeso i loro aiuti al Burundi” (Agenzia Fides 24 settembre 2015).
Papa Francesco, che a fine novembre visiterà il Kenya, l’Uganda e la Repubblica Centrafricana, il 17 maggio 2015 ha chiesto di pregare per “il caro popolo burundese” invitando tutti a “abbandonare la violenza e ad agire responsabilmente per il bene del Paese”. Dal 14 al 22 novembre la Chiesa cattolica burundese ha lanciato una novena di preghiera per la pace sia in Burundi che in alcuni altri Paesi dell’Africa centrale: la preghiera e la volontà di pace sono le “armi” che mette sul tavolo della riconciliazione nazionale. “La preghiera – conclude la fonte di Aleteia – ci dà la forza di sperare contro ogni speranza“.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/pray-for-burundi/?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-Nov%2016,%202015%2007:23%20pm
=================
COMUNISTI GENDER IDEOLOGIA DI MERDA: LA ROVINA DELLA NOSTRA CIVILTà! ] [  L’Italia dei paradossi: sì alla mostra con Cristo nell’urina a Lucca, no all’arte sacra a Firenze. Anche l'arte diventa fonte di discriminazione. Dall'esaltazione della blasfemia al "divieto d'accesso" per gli scolaretti. Paradossi in Toscana
http://it.aleteia.org/2015/11/14/piss-christ-mostra-blasfema-lucca-arte-sacra-firenze/
SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] IDF soldiers come under fire during house demolition of terrorist. IDF troops shot and killed three Palestinian gunmen in the West Bank on Monday morning, after they came under fire while carrying out the demolition of a terrorist’s home in Kalandiya, the IDF spokesperson said. According to the IDF, after the gunfight, clashes broke out in the village, with rioters throwing rocks, firebombs, and using explosive devices against the soldiers, who escaped without injury. The soldiers from the combat engineering corps and special forces units were carrying out the demolition of the home of Muhammed Abu Shaheen, who the Shin Bet says was the trigger man in the murder of Israeli Danny Gonen in June. Gonen was killed near the settlement of Dolev after he was flagged down by a Palestinian man on the side of the road – believed to be Abu Shaheen - who fired at Gonen at point blank range with a 9mm handgun. Abu Shaheen was indicted in August along with six other Palestinians, who security forces say formed a cell that carried out a series of attacks, including the murders of Malachi Rosenfeld and Danny Gonen.
Abu Shaheen is also suspected of other failed attempts to murder Jews and to have fired on soldiers in Kalandiya on a number of occasions. The demolition on Monday follows the demolition by the IDF Engineering Corps on Saturday of the homes of four terrorists responsible for killing Israelis during the recent wave of terror attacks. They include the Kfar Silwad house of Maad Hamed, one of the men responsible for the shooting death of Malachi Rosenfeld, 27, of Kochav HaShahar, who was killed near Shvut Rachel in June. The three other houses belonged to members of the cell that murdered Naama and Eitam Henkin in a shooting attack in October on the road between Elon Moreh and Itamar in the West Bank. The demolitions were approved by the High Court of Justice on Thursday. The court also rejected the demolition of an additional terrorists’ house. On Sunday night, the Shin Bet announced that they had arrested the chief suspect in the murder of a Rabbi Ya’akov Litman, 40, and his son Netanel, 18, who were shot dead outside of Otniel in the West Bank on Friday, while en route to a pre-wedding celebration for one of the Litman daughters. In a statement on the arrest, the Shin Bet said that the alleged trigger man, Shadi Ahmed Matawa, a 28-year-old father of two from Hebron, was turned in by his father and brother. The Shin Bet said that the two men decided to turn him in because they feared that their house would be demolished and that cooperating with authorities could prevent the possible demolition.
===================
 ISIS Threatens to Strike Washington in New Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Islamic State warned in a new video on Monday that countries taking part in air strikes against Syria would suffer the same fate as France, and threatened to attack in Washington. The video, which appeared on a site used by Islamic State to post its messages, begins with news footage of the aftermath of Friday's Paris shootings in which at least 129 people were killed. The message to countries involved in what it called the "crusader campaign" was delivered by a man dressed in fatigues and a turban, and identified in subtitles as Al Ghareeb the Algerian. "We say to the states that take part in the crusader campaign that, by God, you will have a day, God willing, like France's and by God, as we struck France in the center of its abode in Paris, then we swear that we will strike America at its center in Washington," the man said. It was not immediately possible to verify the authenticity of the video, which purports to be the work of Islamic State fighters in the Iraqi province of Salahuddine, north of Baghdad. The French government has called the Paris attacks an act of war and said it would not end its air strikes against Islamic State in Syria and Iraq. French fighter jets launched their biggest raids in Syria to date on Sunday targeting the Islamic State's stronghold in the city of Raqqa. The operation was carried out in coordination with US forces. Police raided homes of suspected Islamist militants across France overnight following the Paris attacks. "Al Ghareeb the Algerian" also warned Europe in the video that more attacks were coming. "I say to the European countries that we are coming, coming with booby traps and explosives, coming with explosive belts and (gun) silencers and you will be unable to stop us because today we are much stronger than before," he said. Apparently referring to international talks to end the Syrian war, another man identified in the video as Al Karrar the Iraqi tells French President Francois Hollande "we have decided to negotiate with you in the trenches and not in the hotels."
=====================
 ‘Zionists Out of CUNY!’ Chanted at Student Protestors, Administration Looks Other Way Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Vicious implicitly antisemitic slogans were chanted at a protest at Hunter College in Manhattan on Thursday afternoon after organizers on Facebook called for participants to oppose the school’s “Zionist administration.” But despite footage of the rally circulating online, a spokesperson for Hunter initially denied the hateful nature of the demonstration. “Zionists out of CUNY! Zionists out of CUNY,” shouted protesters, who had ostensibly gathered to fight for free tuition and other benefits. “Intifada! Intifada! Long live the Intifada,” they chanted, as a group of Jewish students waved Israeli flags nearby. A Hunter College representative, who had not been made aware of the demonstration — or the blatantly antisemitic social media announcements — responded Thursday evening: “The rally just took place. There were less than 50 students and it was totally focused on tuition. There was no claim of antisemitism.”
The protest, part of the nation-wide Million Student March set for November 12, was advertised on Facebook by “NYC Students for Justice in Palestine” and other affiliate groups, using antisemitic slurs to attribute the financial plight of students in the City University of New York system to its “Zionist administration [that] invests in Israeli companies, companies that support the Israeli occupation, hosts birthright programs and study abroad programs in occupied Palestine, and reproduces settler-colonial ideology … through Zionist content of education… [aiming] to produce the next generation of professional Zionists.” StandWithUs Northeast Region Director Shahar Azani told The Algemeiner on Friday morning that the Hunter event “is another example of the hijacking of various social causes by the anti-Israel movement. It contaminates the atmosphere on campus; poisons relationships between different groups; and keeps people further apart, thus distancing any hope for change. No student should feel marginalized or threatened while attending school. It is up to us to instill those values to the younger generation and to stand up to those who refuse to adhere to them. If we are unable to do so at our schools, one wonders what the point is of school at all.” Source: The Algemeiner
================================
ISLAM è IN DISCONTINUITà, sia, CONTRO ABRAMO che, CONTRO TUTTI I PROFETI DI ISRAELE è UNA APOSTASIA DEMONIACA: LA FECCIa della Dissimulazione e IPOCRISIA, MENZOGNE E TRADIMENTI! SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! nessun musulmano nel mondo condanna la sharia, perché sa che l'ISLAM dovrà fare il nostro genocidio: al momento opportuno! ] IDF Special Forces Capture Terrorist Who Murdered Father and Son on Friday. It has been cleared for publication that a joint security operation between the Shin Bet security forces and IDF Duvdevan counter-terrorism forces succeeded in capturing one of the terrorists behind in the murder of Rabbi Ya'akov Litman and his son Netanel on Friday. Security forces also seized what they believe to be the murder weapon, as well as the vehicle that was used in the shooting attack close to the town of Otniel. Under interrogation the terrorist implicated himself in the attack. The remaining details of the case are still the subject of a gagging order. Last night, father and son were buried amid scenes of immense grief at Jerusalem's Har Hamenuchot cemetery. Some details are already known about the attack, including how the terrorists - who first raked the family car with gunfire as they overtook it - then attempted to "confirm" their kill by firing repeatedly at the car after it ground to a halt. 18-year-old Netanel managed to alert emergency services to the attack before being fatally wounded, while his 16-year-old brother, who was shot in the leg, also called emergency services and even directed them to the scene. This morning, it was further revealed that one of the terrorists actually opened the back passenger door of the car after peppering it with bullets, and came face-to-face with the family's 12-year-old daughter Moriah, who shouted "No!" The terrorist did not open fire, and security forces are investigating if this was the result of his weapon jamming. Moriah's cousin, Rabbi Mordechai Antebi, recounted her terrifying ordeal to Reshet Bet radio. He added that Moriah immediately recognized the terrorist's picture when she was shown a lineup of five suspects by Shin Bet security personnel. Source: Arutz Sheva
=======================
GLI USA NON VOGLIONO REALIZZARE LA GUERRA CONTRO LA LEGA ARABA E NEANCHE LA INVASIONE DI TERRA, CONTRO ISIS, PERCHé HANNO DECISO DI ROVINARCI, DI DISTRUGGERE DEFINITIVAMENTE TUTTI I POPOLI LIBERI ] Iran Threatens to Ignore Nuclear Deal; CLICK for Latest Israel News!
United with Israel     How Can Anyone Be Shocked? Pollard to be Released this Week after 30 Years!
Father and Son Murdered by Arab Terrorists Near Hebron     litmans
WATCH: An Insider’s View of Islamic Extremists     Megyn Kelly Speaks with CIA Morgem Storm Examining the Mind of an Islamic Extremist
Opinion: How Can Anyone Be Shocked by the Terror?     A woman is evacuated from the Bataclan theater after an Islamic terror attack in Paris. (AP/Jerome Delay)
ISIS terror in Paris     At Least 129 Killed, 350 Wounded in Multiple ISIS Terror Attacks in Paris
French Ambassador to Israel Addresses Tel Aviv Crowd Regarding Paris Terror Attacks     WATCH: French Ambassador Thanks Israelis for Support at Tel Aviv Rally
PM Netanyahu     PM Netanyahu Challenges PA Head Abbas to Condemn Terror Attacks Against Israelis
Jonathan Pollard     Jonathan Pollard to be Set Free After 30 Years
Natanz Iran     Iran Threatens to Ignore Nuclear Agreement with US-Led Global Powers
Foreign and Palestinian activists hold Palestinian flags as they march through an Israeli supermarket     WATCH: Don’t be Fooled by the Anti-Israel Boycott Movement
India Tibet Protest     There are 7.5 million Chinese Settlers in Tibet. Will the EU boycott Chinese products?
Prime Minister Netanyahu Updates Cabinet on Temple Mount Status and Recent News Developments     Netanyahu Under Arrest Warrant in Spain; Israel Calls it a ‘Provocation’
 www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
io sono il Regno di ISRAELE ] [ il tibet serve a me: per combattere il NWO deve essere cinese, come il GOLAN e tutto il deserto egiziano e madiana saudita, tutti loro: servono a me! Nel conflitto arabo-israeliano, i nemici di Israele non sono solo gli arabi palestinesi, ma tutte le nazioni arabe che la circondano. Le potenze mondiali stanno sacrificando l'unico piccolo stato ebraico (più piccola di New Jersey) per placare le richieste razziste delle nazioni musulmane che vogliono un Medio Oriente libero da non musulmani. In the Arab-Israeli conflict, Israel’s enemies are not only the Palestinian Arabs but all Arab nations that surround it. The World Powers are sacrificing the only small Jewish state (smaller than New Jersey) to appease the racist demands of the Muslim nations that want a Middle East free of non-Muslims.

io sono il Regno di ISRAELE ] COSA ISRAELIANI SI ASPETTANO DI BUONO, DA UE USA ONU? PERCHé PIANGERSI ADDOSSO ALLA PROPRIA VITà? QUELLI SONO L'ANTICRISTO SODOMA! [ cinesi non sono stati codardi come gli israeliani. Perché tu che sei codardo vuoi invidiare ancora? ] PALESTINESI SONO NAZISTI E TERRORISTI MA TU NON HAI LE PALLE PER PORTARLI TUTTI IN SIRIA: COME IO TI HO ORDINATO DI FARE! E LO SANNO TUTTI I PAUROSI SONO ANCHE I TRADITORI DEL REGNO DI DIO! Obama e l'Unione europea hanno minacciato Israele con una risoluzione del Consiglio di sicurezza filo-palestinese a causa degli insediamenti israeliani. Riusciranno mai minacciare la Cina con una risoluzione del Consiglio di sicurezza chiedendo che la Cina rimuovere 7,5 milioni di coloni cinesi dal Tibet? UN Watch ha riferito che nel 2013 l'ONU ha approvato 25 risoluzioni; 21 erano contro Israele, lo zero erano contro la Cina. Obama and the EU threatened Israel with a pro-Palestinian UNSC resolution because of Israeli settlements. Will they ever threaten China with a UNSC resolution demanding that China remove 7.5 million Chinese settlers from Tibet? UN Watch reported that in 2013 the UN passed 25 resolutions; 21 were against Israel, zero were against China.
=================
my ISRAELE ] un mio amico (Michele lui è morto, perché non aveva il casco sulla moto) ma, quel giorno, lui era vicino a me, ma, non intevenne a minacciare i bulli, perché, lui sapeva che io potevo farcela da solo! io a quel tempo, io ero molto timido, non sapevo difendermi dai bulli, non sapevo dare cazzotti! OGGI PERò [ LORENZOJHWH, RUSSIA CINA INDIA, ECC. ECC.. ] sono SEMPRE al tuo fianco, anche per soccorrerti, SE FOSSE NECESSARIO ma, tu, tutti i palestinesi, tu li devi portare in Siria da solo! QUESTO è UN LAVORO CHE DEVI FARE AL PIù PRESTO! [ AL GENDER Benjamin Netanyahu ] [ ha ragione Tzipora Malka Livni detta Tzipi: TU SEI IL PAUROSO DI UN CODARDO! NOI ABBIAMO SBAGLIATO AD AVERE AVUTO FIDUCIA IN TE!
NAZISTA SALMAN SHARIA ISIS CALIFFATO APOSTASIA BLASFEMIA PEDOFILIA POLIGAMIA, COMMERCIATE DI SCHIAVI DHIMMI, IPOCRITA, LADRO PREDONE STUPRATORE, TRADITORE, SAUDI ARABIA SALAFITA STERMINATORE TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, GENOCIDIO A TUTTI WAHHABITA ALLAH AKBAR IL NAZISMO SATANA GALASSIA JIHADISTA: INTERNAZIONALE ISLAMICA ] sorry my friend [ ma GENDER Benjamin Netanyahu? lui è un codardo! TU TI SUICIDERESTI PER FARGLI UN FAVORE?
===================
A QUELLA TROIA nazista SHARIA DELLA TURCHIA SALAFITA ERDOGAN CHE MANTIENE I DOCUMENTI ED IL CONTO DEGLI JIHADISTI CHE ENTRANO ED ESCONO, liberamente, COME VOGLIONO? con tutti i commerci fatti con ISIS, del petrolio e derrate ecc.. QUI QUALE PRESERVATIVO MESSA DI SICUREZZA, PUò ESSERE PIù IDONEO ALLA PUTTANA maomettana, da parte di un sacerdote di satana Kerry CIA jabullOn gufo rothschild? ISTANBUL, 17 NOV - Gli Stati Uniti lanceranno un'operazione militare congiunta con la Turchia per completare la messa in sicurezza della frontiera turco-siriana. Lo ha detto il segretario di Stato 666 FED spa Satana FMI DATAGATE: aliens abduction: Usa John Kerry in un'intervista alla Cnn.
===================
e se il colpevole fosse SALMAN tu cosa gli faresti? MOSCA, 17 NOV - I responsabili del disastro aereo nel Sinai saranno scovati "ovunque si nascondano" e puniti: lo ha promesso Vladimir Putin dopo che i servizi segreti russi (Fsb) hanno rivelato che a causare la tragedia e' stata una bomba. Putin ha sottolineato che Mosca conta sul sostegno dei partner internazionali nella ricerca dei criminali. L'Fsb ha promesso 50 milioni di dollari a chi fornisca "informazioni che favoriscano l'arresto dei criminali" colpevoli della tragedia.
================
 my culonudo.com OBAMA GENDER DARWIN LA SCIMMIA Valeria trans cazzuta segaiola ] [ DIO JHWH HOLY ha creato il sesso per la tua felicità e dignità: e tu hai fatto il deprato lurido inzivoso infelice di satana di un adultero pervertito Sodoma all'INFERNO! ] TUTTI LO POSSONO VEDERE TU SEI SOLTANTO UN PORNO gratis xxx video porno Very Cute Short Pegadito #666 Pervertito Bizarre Porno DI ANTICRISTO di Un uomo maturo scopare una troietta Voyeur pervertito è punito con il cazzo tortura Porno gratis su Sesso! ]
UNIUS REI VS: PORNO DARWIN 666 GENDER SODOMA OBAMA XXX USA ] sono aperte le scommesse! [ VEDIAMO CHI DEI DUE MUORE?
FARISEO GUFO ROTHSCHILD spa FED BCE FMI, 322 NWO FARISEO TALMUD USURAIO KABBALAH ] perché tu sei così usuraio, ladro, traditore satanista: massone, che tutti i tuoi parenti sono costretti a lavorare in questo modo, per potersi guadagnare da vivere e così poter sopravvivere alla fame? [ Horror Satan Porn Movies, Nesaporn. old lady porn granny porn dentures. Cumslut Carmen Valentina Gets A Halloween Cock And Cum Treat! Satanic Sluts! Sierra Cure. Satanic Sluts Whores Sex Sex 666 (video Porno)sexo De Menores 12 A. Evil Anal ... Hungry Pussy Monster Wants Cock ... Sexy Slyyy And Eradicate Productions Fetish, Xxx And Erotic Horror Porn. College Whore Gets Her Pussy Rammed At A Halloween Party. Sexy Halloween Vampire Taylor Vixen masturbates - YouPorn Naughty lesbians in halloween pussy licking fun. 666 SEX TUBE FUCK, FREE PORN VIDEOS, 666 XXX ... bdsm squirt, bdsm slave, lesbian bdsm anal, bdsm xxx anal, extreme bdsm, only ... Fetish Lesbian in Halloween costume in BDSM hardcore domination sex, Open Pussy - Dildo XXX Tube GENDER Gay construction costume halloween sexy worker relato erotico espanol gratis ike message teen deepthroat haired man nude red videos xxx 666. ... like the XXX porn queen we all know she is. Next time, it'll be Austin's meaty pussy we fuck. Free Porn Tube Videos & pussy 666 Sex Movies
==================
UNIUS REI VS SHARIA IRAN Erdogan Salman ROTHSCHILD SPA FED BUSH NWO 666 GMOS AGENDA ] sono aperte le scommesse! [ VEDIAMO CHI VIVE E CHI MUORE?
my salafita Erdogan Salman ] questa tua storia di pedofili sharia ASSURDO MEDIO-EVO ISLAMICO allah akbar, commercianti di schiavi, genocidio agli infedeli, pirateria, poligamia teologia della sostituzione, mi sembra già di averla letta e vissuta, in qualche libro di storia, ... ma ... MA .. VERAMENTE IO NON MI RICORDO SE PER TE, quella FU UNA STORIA che è finita a LIETO FINE! [ my salafita Erdogan sharia Salman ] non credere che per me potrebbe essere un giorno felice, QUANDO PER COLPA TUA IO SARò COSTRETTO A DISTRUGGERE TUTTE LE MOSCHEE DEL PIANETA!



la congiura USA, è costringere la Russia a disintegrare la Europa, Dal Maidan al gas scisto, prende forma il piano USA in Ucraina. Più ci si allontana dalla Piazza Maidan, più ci si avvicina alla verità. A giudicare da come si sta sviluppando la situazione in Ucraina, il Paese è stato originariamente scelto per la messa a punto di sporche tecnologie energetiche, dicono gli esperti. L'iniziativa, poco stranamente, appartiene agli USA. Il motivo risiede nel fatto che l'Ucraina è ricca di risorse di gas, sia classico che quello da scisti. Gli interessi di Washington sono comprensibili. Attualmente la sua politica è diretta innanzitutto ad allontanare Kiev da Mosca, per poi utilizzare l'Ucraina come poligono sperimentale dove si possano effettuare audaci esperimenti ambientali. Dato che nel Paese non esiste una base legislativa in materia di scisto, gli ambientalisti ucraini, sicuramente, dovranno rimanere in silenzio. È per tal ragione che nei consigli d'amministrazione di varie Società del gas ucraine hanno fatto la loro comparsa operatori economici americani. Ne è un fulgido esempio il fatto che Hunter Biden, figlio minore del vice Presidente degli USA Joseph Biden, è stato nominato membro del Consiglio di direttori dell'ucraina Burisma Holdings. Ma come considerare gli scontri armati in atto a Lugansk, Slaviansk e Kramatorsk? Oggigiorno nella Regione di Donetsk si sta combattendo non solo per le città e i villaggi. Sanguinosi combattimenti sono segnalati anche negli impianti di gas. In particolare, il 17 maggio la sede della Direzione di pipeline DonbasStroyGas a Kramatorsk è stata occupata da un gruppo di ignoti armati. Dal suo funzionamento dipendono le forniture di gas naturale verso grandi siti industriali di interesse nazionale come la Fabbrica metalmeccanica di Novokramatorsk. In tale contesto iniziano a comparire sempre nuove dichiarazioni delle Società americane, una delle quali, la Chevron, giorni fa ha annunciato che l'ha di nuovo interessata la valorizzazione dei giacimenti di shale gas in Ucraina. Una dichiarazione a riguardo è stata fatta dall'Amministratore Delegato della Società John Watson. Non solo, agli azionisti del Gruppo è stato comunicato che il management sta seguendo attentamente gli avvenimenti in Ucraina, aspettando un'occasione favorevole per dare avvio alla loro attività da quelle parti. Ossia il momento quando nessuno potrà impedirgli di utilizzare, a loro totale discrezione, le ricchezze del sottosuolo ucraino. Ne consegue che la terra ucraina, nota per la sua fertilità, sarà messa in gioco nell'ambito delle ambizioni energetiche degli USA. Perciò non è affatto casuale, dicono gli esperti, che il Ministro della Difesa della Repubblica Popolare di Lugansk Igor Plotnitsky stia suonando l'allarme. A quanto pare egli ha ragione quando dice che uno dei motivi della guerra civile nel sud-est dell'Ucraina è proprio il gas scisto i cui giacimenti si trovano proprio nella zona in cui la contrapposizione armata ha assunto il carattere più accanito — tra Lugansk, Slaviansk e Kramatorsk.

remained only in me: Unius REI, the logic of common sense? time, which is ticking, and makes all pejorative, then, who, to you, makes concrete action to change the institutional and legal structures, which, in the Rothschild has created? no one! That is why, there is no way you can avoid a world war, which is functional fraud, the crime of high treason, by subtraction of monetary sovereignty, the IMF! è rimasta solo in me: Unius REI, la logica del buon senso? il tempo, che, scorre inesorabile, e, rende tutto peggiorativo, poi, chi, di voi, fa atti concreti, per cambiare le strutture Istituzionali e giuridiche, che, Rothschild ha creato negli Stati? nessuno! Ecco perché, non c'è modo, di poter evitare la guerra mondiale, che, è funzionale alle truffe, al crimine di alto tradimento, per sottrazione di sovranità monetaria, del FMI! Immigration ship at Atlit museum. French Jews Reenact 1947 'Illegal' Aliyah to Israel by Boat. Program strengthening French Jews' ties with Israel traces route of 'Hatikva', which tried to defy British ban on Jewish immigration. By Yoni Kempinski and Ari Yashar. 7/7/2014, Over 800 French Jewish students are currently taking part in an educational program to strengthen their ties to Israel by reenacting the dramatic voyage of Hatikva, a ship carrying 1,414 Jews who tried to enter Israel in 1947 that was turned away by the British. The project, an initiative of the Jewish Agency for Israel, the World Zionist Organization (WZO) and the Office of Immigration and Absorption, was organized by The Israel Experience, which aims to bring over 6,000 French students to Israel over the course of the year to learn more about the country. Amos Hermon, CEO of The Israel Experience, spoke to Arutz Sheva about the project and its goals to educate French Jewry about aliyah at the founding of the modern Jewish state, and to thereby connect them to Israel. Hermon added that The Israel Experience will fund programs to have 500 French students come take part in Israeli hi-tech companies and institutions for higher education in Israel. In the course of the project launched this week, seminars will be conducted by The Israel Experience on board a ship which set out Monday on a four-day journey to trace the route of Hatikva, the 1947 ship whose Jewish passengers - most of them Holocaust survivors - were deported to Cyprus by the British Mandate, which harshly limited Jewish entry to Israel, as it attempted to reach the shores of the Holy Land. Later on Hatikva was used to transport Jews from displaced persons (DP) camps in Cyprus and France to Israel. Jews who were part of the "illegal" immigration to Israel in the early post-war years will take part in the seminars, relating their experiences. The program's focus on French Jews comes in response to skyrocketing French aliyah (immigration) figures that have come in the wake of rising violent French anti-Semitism and a flagging French economy: a full 1% of the French Jewish community is expected to move to Israel by the end of 2014. Seminars in the program, which ends on Thursday, will also include professional workshops on how to deal with anti-Semitism. "We stand before an extended period in which the process of anti-Semitism in Europe just continues to rise and become more serious," said Ya'akov Hagoel, head of the WZO's Department for Combating Anti-Semitism.
Hagoel remarked that reenacting the "illegal" aliyah at the end of the British Mandate period "allows hundreds of youth from France to address issues they deal with on a daily basis, while receiving answers to issues and problems. I'm sure the flotilla will strengthen the connection to the people of Israel and the state of Israel among the youths, and even contribute to their security." Nave immigrazione al Museo Atlit. Francese ebrei ricostruire 1947 Aliyah 'Illegal' a Israele in barca. Programma di rafforzamento francesi ebrei legami con Israele traccia il percorso di 'Hatikva', che ha provato a sfidare il divieto britannico su immigrazione ebraica. Con Yoni Kempinski e Ari Yashar. 2014/07/07, Oltre 800 studenti ebrei francesi stanno attualmente prendendo parte ad un programma educativo per rafforzare i loro legami con Israele, che rimette in vigore il drammatico viaggio di Hatikva, una nave che trasporta 1.414 ebrei che hanno cercato di entrare in Israele nel 1947, che è stato allontanato dagli inglesi. Il progetto, un'iniziativa dell'Agenzia Ebraica per Israele, l'Organizzazione Sionista Mondiale (OSM) e l'Ufficio Immigrazione e assorbimento, è stato organizzato da The Experience di Israele, che mira a portare oltre 6.000 studenti francesi in Israele nel corso dell'anno per saperne di più sul paese. Amos Hermon, CEO di The Experience Israele, ha parlato a Arutz Sheva sul progetto ei suoi obiettivi quello di educare Francese ebraismo sulla aliyah alla fondazione dello stato ebraico moderno, e di collegarli in tal modo a Israele. Hermon ha aggiunto che l'esperienza di Israele finanzierà programmi per avere 500 studenti francesi entrano partecipare aziende e istituzioni hi-tech israeliano per l'istruzione superiore in Israele. Nel corso del progetto lanciato questa settimana, i seminari saranno condotti da The Experience Israele a bordo di una nave che ha definito Lunedi in un viaggio di quattro giorni per tracciare il percorso di Hatikva, la nave del 1947 i cui passeggeri ebraica - la maggior parte di loro dell'Olocausto sopravvissuti - furono deportati a Cipro dal Mandato britannico, che duramente limitato iscrizione ebraica in Israele, come ha tentato di raggiungere le coste della Terra Santa. Più tardi Hatikva è stato utilizzato per il trasporto di ebrei dalla sfollati (DP) campi a Cipro e in Francia a Israele. Ebrei che facevano parte della immigrazione "illegale" a Israele nei primi anni del dopoguerra prenderanno parte ai seminari, relativi loro esperienze. L'attenzione del programma ebrei francesi arriva in risposta alle stelle aliyah Francese (immigrazione), figure che sono venuti sulla scia della crescente violento antisemitismo francese e uno sbandieramento economia francese: una full 1% della comunità ebraica francese si prevede di passare a Israele entro la fine del 2014. Seminari in programma, che termina il Giovedi, comprenderà anche laboratori professionali su come trattare con l'antisemitismo. "Siamo di fronte un lungo periodo in cui il processo di antisemitismo in Europa continua solo a crescere e diventare più gravi", ha detto Giacobbe Hagoel, capo del Dipartimento della WZO per la lotta all'antisemitismo. Hagoel osservato che rimette in vigore l'aliyah "illegale" alla fine del periodo del Mandato britannico "permette a centinaia di giovani provenienti dalla Francia per affrontare le questioni di cui si occupano quotidianamente, mentre riceve risposte a questioni e problemi. Sono sicuro che la flottiglia sarà rafforzare il collegamento al popolo di Israele e dello Stato di Israele tra i giovani, e anche contribuire alla loro sicurezza ".

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/07/1506555098/9RIAN_02458616.HR.ru.jpg [ il diritto internazionale è sistematicamente violato, da parte di coloro che, lo dovrebbero difendere esso. come, lo ONU, ha abdicato ai diritti umani, in favore dei nazisti, assassini seriali, della sharia! ormai, i satanisti farisei Rothschild, CIA NATO, scorazzano per il pianeta, minacciando la vita dei popoli! ]
La task force dell'OSCE chiede azioni rapide per risolvere la crisi ucraina
La Francia chiede di interrompere le operazioni militari in Ucraina
6 luglio 2014,
I separatisti del Donbass pronti al cessate il fuoco
3 luglio,
Donetsk, secondo round di negoziati tra i rappresentanti del Donbass e Kiev
27 giugno,
L'esercito ucraino vuole isolare e assediare Lugansk e Donetsk
Kiev promette di non bombardare nè Lugansk nè Donetsk
6 luglio 2014,
Poroshenko pronto a ripristinare il cessate il fuoco
3 luglio,
Kiev soddisfatta dell'andamento dell'operazione militare in Ucraina orientale
6 luglio 2014,
Nei combattimenti a Lugansk morto 1 civile e decine di feriti  07/07/2014 vengono usati, sistematicamente, i caccia bombardieri, contro i civili!

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/07/1506555098/9RIAN_02458616.HR.ru.jpg [ il diritto internazionale è sistematicamente violato, da parte di coloro che lo dovrebbero difendere esso. come lo ONU, ha abdicato ai diritti umani, in favore dei nazisti della sharia! ormai, i satanisti farisei Rothschild, CIA NATO, scorazzano per il pianeta, minacciando la vita dei popoli! ] Nei combattimenti a Lugansk morto 1 civile e decine di feriti. A Lugansk sono ripresi gli scontri armati tra le forze separatiste e l'esercito ucraino. Si sentono esplosioni e raffiche di mitra. Durante il bombardamento dell'esercito ucraino è rimasto ucciso un civile ci sono state decine di feriti. Nella regione di Lugansk all'ingresso di Lisichansky è stata colpita l'auto del leader delle forze separatiste Alexey Mozgovoy. Al momento dell'attacco non si trovava in macchina. In base alle testimonianze, l'aviazione ucraina ha attaccato i quartieri residenziali di Lugansk, nonostante le promesse delle autorità di Kiev di non bombardare la città.
Le forze di sicurezza ucraine dichiarano di controllare completamente Slavyansk, Kramatorsk, Konstantinovka e Druzhkivka e di aver intenzione di isolare Donetsk e Lugansk. oligarca Rinat Akhmetov chiede la pace in Ucraina orientale. "Non si può bombardare Donetsk. Non si può bombardare il Donbass. Non è possibile distruggere le città, i villaggi e le infrastrutture,"- ha dichiarato.
Sulla questione relativa a come risolvere la crisi nel sud-est dell'Ucraina, Akhmetov ha sostenuto che può essere perseguita solo attraverso i negoziati.
In precedenza il presidente del centro d'informazione del Consiglio di Sicurezza Nazionale e Difesa dell'Ucraina Andriy Lysenko aveva affermato che le forze di sicurezza non avrebbero utilizzato i caccia per bombardare le posizioni dei separatisti a Donetsk e Lugansk.

non è un problema, storici disonesti, che, scriveranno la storia, che, piace a voi? li troverete sempre! la DIGNITà DEMOCRATICA DELLA EUROPA, è morta per sempre! ormai sono i nazi troika Bildenberg, del regime massonico, che, hanno preso il controllo dei popoli europei! il Golpe silenzioso dei Rothschild ha avuto successo! ] Kiev, sparatoria in piazza Maidan: 4 feriti. Almeno 4 persone sono rimaste ferite in una sparatoria, avvenuta questa notte a Maidan (Piazza dell'Indipendenza) a Kiev.
La polizia ha riferito che le vittime sono state portate in ospedale con ferite da arma da fuoco. Dopo aver ricevuto assistenza medica hanno lasciato l'ospedale per conto proprio. Secondo le prime ricostruzioni, la sparatoria è avvenuta a seguito di un litigio tra le persone che si definiscono membri della autodifesa di Maidan.
Ucraina, arrestati gli agenti del Berkut che avevano sparato a Maidan
31 maggio, 19:49
Kiev, commissione parlamentare scagiona i "Berkut": non spararono contro i dimostranti pro-Europa a Maidan
13 maggio, 16:40
In centro a Kiev rissa tra i nazionalisti e il servizio d'ordine di Maidan
30 aprile, 13:24
Registrazione shock: a Kiev cecchini assunti dai leader di Maidan
5 marzo, 19:57
Ucraina, caso "cecchini di Maidan": arrestati 3 agenti del Berkut
3 aprile, 14:43
Negli ospedali di Kiev ancora 173 ricoverati dopo gli scontri a Maidan
12 marzo, 23:09
Kiev accusa i "Berkut" delle morti di Maidan
3 aprile, 13:55
Maidan, la Procura Generale ucraina arresta 12 agenti "Berkut"

but if the reasonableness and international law could prevail, then, Unius REI, has already been named as mediator above all nations, which is why, you have to roll up your worst, because without world war, the three scams of the IMF, will become evident in desperation of the peoples, deceived by the lies of the IMF, and its political accomplices Bildenberg! " ma, se la ragionevolezza ed il diritto internazionale potevano prevalere, poi, unius REI, sarebbe già stato chiamato come mediatore sopra tutte le Nazioni, ecco perché, bisogna preparsi al peggio, perché, senza guerra mondiale, le tre truffe del FMI, diventeranno evidenti, nella disperazione dei popoli, ingannati, in tutte le bugie del FMI, e dei suoi complici politici Bildenberg!" Liberman to Announce Yisrael Beytenu Split from Likud. News conference by Yisrael Beytenu scheduled for 12:30 p.m., as party is apparently to split from Likud. By Gil Ronen: 7/7/2014, The union between Likud and Yisrael Beytenu appears to be over. Yisrael Beytenu Chairman, Foreign Minister Avigdor Liberman, will hold a news conference Monday at 12:30 p.m. and is expected to announce that the parties, which united ahead of the last national elections, are going to part ways and become independent again. Liberman is not expected to announce that he is leaving the Coalition – only that his party will no longer be united with Likud, which is headed by Prime Minister Binyamin Netanyahu. Instead of a single faction with 31 Knesset seats, there will be two: Likud with 20, and Yisrael Beytenu with 11. The split between Netanyahu and Liberman was expected a long time ago, if only because polls predict that they will garner more Knesset seats apart than together. Liberman appears to have chosen the timing for the split in a way that makes it seem ideological, however. He and Netanyahu argued in Sunday's Cabinet meeting, with Liberman accusing Netanyahu of failing to deliver on his campaign promises to strike Hamas hard, and opting instead for a ceasefire. Netanyahu said at the session that he was not happy to hear ministers attacking the government's policy in Gaza, in the news. He apparently was referring mostly to Liberman. "You are the last one who can talk," retorted Liberman. "You held a news conference before the Cabinet session. The things I say are my consistent line. I am not taking advantage of the situation. You said 'a strong hand against Hamas' and you failed to deliver on this. Do not grade me on my statements."

ARAB LEAGUE must be destroyed, and, the Palestinians should be deported! LEGA ARABA deve essere distrutta e Palestinesi devon essere deportati! Op-Ed: The New NATO Sec. General is a Promoter of Hamas. Stoltenberg is a poor choice as NATO sec.general for many reasons, the leading one being his support for Hamas.
: Tuesday, April 29, 2014. Dr. Manfred Gerstenfeld. The writer has been a long-term adviser on strategy issues to the boards... As time passes, it becomes increasingly clear how absurd the choice of former Norwegian Labor Party Prime Minister Jens Stoltenberg as NATO's next Secretary General is. The new Hamas-Fatah agreement brings to mind the many ways Stoltenberg, his government and Labor have directly and indirectly promoted Hamas' interests. Hamas calls for the murder of Jews in its party platform.[1] In January 2006, it won a majority in the only Palestinian general elections. The European Union and the U.S. classify Hamas as a terrorist group.[2] Both ended contacts with Palestinian officials after Hamas formed a new Palestinian government led by Ismael Haniyeh in March 2006. The United States and the E.U. then also cut off aid to the Palestinians.[3] In April 2006, two Hamas representatives, parliamentarian and spokesperson for the Hamas bloc in the Parliament, Salah Mohammed El-Bardawil and Mohammed El-Rantisi, were invited to visit by the Norwegian Palestine Committee. They claimed that it was "important" to invite representatives from the new Palestinian government.[4] El-Rantisi was given a Schengen visa by Norway, allowing him entry into any of the 15 member countries, while El-Bardawil received a national visa as his previous Schengen application was denied by France.[5] [6] The entry permits were given only a few weeks after a major suicide bombing took place outside a fast food restaurant 'The Mayor's Falafel' in Tel Aviv, which claimed nine lives and left more than 70 wounded.[7] The Islamic Jihad movement claimed responsibility. Hamas called the attack a legitimate response to "Israeli aggression." Even though El-Bardawil said that he did not condemn the suicide bombing, Foreign Minister Støre - also from Labor - welcomed the Hamas representatives to Norway.[8] [9] In the following months, Hamas representatives parliamentarian Yahya al-Abadsa and Refugee Minister Atef Adwan were invited by the same organization. Al-Abadsa met with Amnesty International Norway and the Labor party head of the Parliamentary Standing Committee on Foreign Affairs Olav Akselsen, during his week-long visit.[10] Adwan attended a meeting with head of the Middle East section of the Foreign Ministry, Kåre Eltervåg.[11] He also met with parliamentarians from both the Labor and Socialist Left parties. Stoltenberg was not only Prime Minister but also head of the Labor Party, which he is until now. Norway was the first Western government to recognize the short-lived 2007 Hamas-Fatah unity government, again led by Haniyeh.[12] Norwegian Deputy Foreign Minister Raymond Johansen became the first senior European official to hold talks with him in March 2007. Several media displayed a picture of the two shaking hands.[13] After meeting Haniye, Johansen said "We hope that all the European countries and even other countries will support this unity government."[14] [15] Israel thereupon cancelled all planned meetings between Johansen and Israeli officials. During Israel's Cast Lead Operation in 2008, two Norwegian physicians and extreme left activists Mads Gilbert and Erik Fosse, went to Gaza and assisted in the treatment of wounded Gazans. They traveled to Gaza as part of the humanitarian organization NORWAC, which is supported financially to a great extent by Norway's Foreign Ministry.[16] Gilbert and Fosse were frequently interviewed by the international media and claimed that Israel was attacking civilians and compared it to the God of the Dead and the Underworld, Hades from Greek mythology.[17]
The Gazan hospital where they worked was used as Hamas headquarters. However, the Norwegian physicians did not mention this once in their multiple international press interviews. In their book Eyes in Gaza, these two Hamas propagandists tell how Stoltenberg called the physicians when they were in Gaza and expressed support on behalf of the government and the Norwegian people. "We are very proud of you," said Stoltenberg.[18]
In 2011, the Norwegian government claimed on its official website that it had assisted in bringing Fatah and Hamas together in their short-lived unity government in 2007. Støre had then approached Hamas leader Khaled Mashaal at the request of Mohammed Abbas to convey expectations of the international community that the two parties join in a unity government. The Norwegian government also asserted that it never recognized Hamas and did not establish political contact with it.
Benson K. Whitney, then-American Ambassador in Norway, saw it differently. In a note from 2009 which he had written to the State Department, he said that, "Even though they would deny it, there are clear signs that the contact with Hamas is not just a tactical need for dialogue, but that they also support Hamas's position on some level."[19]
I have already documented elsewhere many other reasons why Stoltenberg is such a poor choice as Nato Secretary General.[20] As time passes, additional arguments supporting this will most likely come to the surface.
Sources:
[1] "The Covenant of the Islamic Resistance Movement," Yale Law School. [retrieved 29 June 2013]
[2] "Hamas Wants off US, EU Terror lists," CBNNews 12 March 2013
[3] "EU, US set to end boycott of Palestinians," BBC, 20 March 2007.
[4] Ole Berthelsen and Ole Peder Giæver, "Støre ønsker Hamas velkommen," Nettavisen, 18 April 2006.
[5] Abigail Klein Leichman,"Oslo Grants Visa to Hamas Lawmaker," Jerusalem Post, 16 May 2006.
[6] Sissel Henriksen, "Slakter Sveriges," Klassekampen, 19 May 2006.
[7] "Suicide bomber kills nine in Tel Aviv," NBC News, 17 April, 2006.
[8] Ashraf al-Khadra and Ole Peder Giæver, "Fordømmer ikke selvmords-angrepet," Nettavisen, 18 April 2006.
[9] Ole Berthelsen and Ole Peder Giæver, "Støre ønsker Hamas velkommen."
[10] Ole Peder Giæver,"Hamas-parlamentarikeren Yahya Al-Abadsa, som denne uken er på besøk i Norge, tror ikke det brygger til borgerkrig i de palestinske områdene," Nettavisen, 13 June 2006.
[11] "UD-representanter møtte Hamas-minister," Aftenposten, 13 May 2006.
[12] Harald S. Klungtveit and Morten Øverbye, "Israel avlyser alle avtaler med norsk statssekretær," Dagbladet, 20 March 2007.
[13] "Norwegian minister meets Hamas PM," BBC News, 19 March 2007.
[14] Ibid.
[15]  Norway-Hamas Link Angers Israel," BBC News, 20 March 2007.
[16] Erik Abild, "NORWAC i Palestina," Norwegian Aid Committee, 19 December 2010.
[17] Gjermund Glesnes, "Sammenligner Gaza med dødsriket Hades," Verdens Gang, 4 January 2009.
[18] Erlend Skevik, "Regjeringen støttet Gaza-legene," Verdens Gang, 18 September.2009.
[19]  Pål T. Jørgensen and Espen Eide, "Støre har hatt hemmelige samtaler med Hamas." 27 January 2011.
[20] Manfred Gerstenfeld, "NATO's new secretary-general: Problematic not only for Israel," Jerusalem Post, 6 April 2014. LEGA ARABA DEVE Essere distrutta e Palestinesi devon Essere Deportati! Op-Ed: la nuova NATO Sez. Generale è un Promotore di Hamas. Stoltenberg è una scelta sbagliata come sec.general NATO per molte ragioni, la principale quella di essere il suo sostegno per Hamas.
: Martedì, 29 Aprile 2014 Dr. Manfred Gerstenfeld.. Lo scrittore è stato un consulente di lungo termine sulle questioni di strategia verso le tavole ... Col passare del tempo, diventa sempre più chiaro quanto sia assurda la scelta dell'ex primo ministro norvegese Jens Stoltenberg Partito laburista come prossimo Segretario generale della NATO è. Il nuovo accordo Hamas-Fatah riporta alla mente i molti modi Stoltenberg, il suo governo e del Lavoro hanno direttamente e indirettamente promosso gli interessi di Hamas '. Hamas chiede l'assassinio degli ebrei nella piattaforma del partito. [1] Nel gennaio 2006, ha vinto la maggioranza nelle uniche elezioni generali palestinesi. L'Unione europea e gli Stati Uniti classificano Hamas come un gruppo terroristico. [2] Entrambi hanno concluso i contatti con i funzionari palestinesi dopo che Hamas ha formato un nuovo governo palestinese guidato da Ismael Haniyeh marzo 2006. Gli Stati Uniti e l'Unione europea poi anche tagliare gli aiuti ai palestinesi. [3] Nell'aprile del 2006, due rappresentanti di Hamas, parlamentare e portavoce del blocco di Hamas nel Parlamento, Salah Mohammed El-Bardawil e Mohammed El-Rantisi, sono stati invitati a visitare dal norvegese Palestina Comitato. Essi hanno affermato che era "importante" per invitare i rappresentanti del nuovo governo palestinese. [4] El-Rantisi è stato dato un visto Schengen dalla Norvegia, che gli permette l'entrata in uno qualsiasi dei 15 paesi membri, mentre El-Bardawil ha ricevuto un visto nazionale come la sua precedente domanda di Schengen è stata negata dalla Francia. [5] [6] I permessi di ingresso sono stati dati solo poche settimane dopo un importante attentato suicida è avvenuto all'esterno di un ristorante fast food 'del sindaco Falafel' a Tel Aviv, che ha sostenuto nove vite e ha lasciato più di 70 feriti. [7] Il movimento della Jihad Islamica ha rivendicato la responsabilità. Hamas ha definito l'attacco una risposta legittima Anche se El-Bardawil ha detto che non ha condannato l'attentato suicida, il ministro degli Esteri Store "aggressione israeliana." - Anche dal lavoro - ha accolto con favore i rappresentanti di Hamas a Norvegia [8] [9]. mesi seguenti, rappresentanti di Hamas parlamentare Yahya al-Abadsa e Ministro per i rifugiati Atef Adwan sono stati invitati dalla stessa organizzazione. Al-Abadsa incontrato con Amnesty International la Norvegia e il capo del partito laburista del comitato permanente parlamentare per gli affari esteri Olav Akselsen, durante la sua visita di una settimana. [10] Adwan partecipato ad un incontro con il capo della sezione Medio Oriente del Ministero degli Esteri, Kåre Eltervåg. [11] Ha inoltre incontrato i parlamentari di entrambe le parti di lavoro e socialista di sinistra. Stoltenberg non era solo il primo ministro, ma anche capo del partito laburista, che si è fino ad ora. La Norvegia è stato il primo governo occidentale a riconoscere il governo di unità breve durata 2007 Hamas-Fatah, ancora una volta guidato da Haniyeh. [12] norvegese Vice Ministro degli Esteri Raymond Johansen divenne il primo alto funzionario europeo di tenere colloqui con lui nel marzo 2007. Diversi media mostrato una foto delle due mani si stringono. [13] Dopo l'incontro con Haniyeh, Johansen ha detto "Speriamo che tutti i paesi europei e anche in altri paesi sosterranno questo governo di unità nazionale". [14] [15] Israele ha quindi annullato tutti gli incontri programmati tra I funzionari Johansen e israeliani. Durante piombo Fuso operazione di Israele nel 2008, due medici norvegesi e attivisti di sinistra estrema Mads Gilbert e Erik Fosse, è andato a Gaza e assistito nel trattamento degli abitanti di Gaza feriti. Hanno viaggiato a Gaza come parte dell'organizzazione umanitaria NORWAC, che è supportato finanziariamente in gran parte dal Ministero degli Esteri della Norvegia. [16] Gilbert e Fosse sono stati spesso intervistato dai media internazionali e ha affermato che Israele stava attaccando i civili e lo hanno confrontato al Dio dei Morti e degli Inferi, Ade della mitologia greca . [17]
L'ospedale di Gaza dove hanno lavorato è stato utilizzato come quartier generale di Hamas. Tuttavia, i medici norvegesi non ha menzionato una volta nei loro molteplici interviste alla stampa internazionale. Nei loro occhi libro a Gaza, questi due propagandisti di Hamas dicono come Stoltenberg ha chiamato i medici quando erano a Gaza e hanno espresso sostegno a nome del governo e il popolo norvegese. "Siamo molto orgogliosi di voi", ha detto Stoltenberg. [18]
Nel 2011, il governo norvegese ha affermato sul suo sito ufficiale che aveva contribuito a portare Fatah e Hamas insieme nel loro governo di unità nazionale di breve durata nel 2007. Negozio aveva poi avvicinato il leader di Hamas Khaled Mashaal, su richiesta di Mohammed Abbas per trasmettere aspettative del comunità internazionale che le due parti si uniscono in un governo di unità. Il governo norvegese ha anche affermato di non aver mai riconosciuto Hamas e non stabilire un contatto politico con esso.
Benson K. Whitney, l'allora ambasciatore americano in Norvegia, ha visto in modo diverso. In una nota del 2009, che aveva scritto al Dipartimento di Stato, ha detto che, "Anche se avrebbero negarlo, ci sono chiari segnali che il contatto con Hamas non è solo una necessità tattica di dialogo, ma che sostengono anche Hamas di posizione ad un certo livello. "[19]
Ho già documentato altrove molte altre ragioni per cui Stoltenberg è una scelta così povero come segretario generale della Nato. [20] Col passare del tempo, ulteriori argomenti a sostegno di questa molto probabilmente venire alla superficie.
fonti:
[1] "Il Patto del Movimento di Resistenza Islamico", Yale Law School. [recuperato 29 Giugno 2013]
[2] "Hamas vuole fuori degli Stati Uniti, le liste Terrore UE," CBNNews 12 marzo 2013
[3] "UE, USA impostata fine boicottaggio dei palestinesi," BBC, 20 marzo 2007.
[4] Ole Ole Berthelsen e Peder Giæver, "Store ønsker Velkommen Hamas," Nettavisen, 18 aprile 2006.
[5] Abigail Klein Leichman, "Oslo Grants visto per Hamas Legislatore," Jerusalem Post, 16 maggio 2006.
[6] Sissel Henriksen, "Slakter Sveriges," Klassekampen, 19 maggio 2006.
[7] "kamikaze uccide nove a Tel Aviv," NBC News, 17 aprile 2006.
[8] Ashraf al-Khadra e Ole Peder Giæver, "Fordømmer ikke selvmords-angrepet," Nettavisen, 18 aprile 2006.
[9] Ole Ole Berthelsen e Peder Giæver, "Store ønsker Velkommen Hamas."
[10] Ole Peder Giæver, "Hamas-parlamentarikeren Yahya Al-Abadsa, som Denne Uken er på Besök i Norge, tror ikke det Brygger til borgerkrig i de palestinske områdene," Nettavisen, 13 giugno 2006.
[11] "UD-representanter motte Hamas ministro," Aftenposten, 13 maggio 2006.
[12] Harald S. Klungtveit e Morten Overbye, "Israele avlyser alle avtaler med norsk statssekretær," Dagbladet, 20 marzo 2007.
[13] "ministro norvegese incontra Hamas PM," BBC News, 19 marzo 2007.
[14] Ibid.
[15] La Norvegia-Hamas link Angers Israele, "BBC News, 20 marzo 2007.
[16] Erik Abild, "NORWAC i Palestina," comitato per l'aiuto norvegese, 19 December 2010.
[17] Gjermund Glesnes, "Sammenligner Gaza med dødsriket Hades," Verdens Gang, 4 gennaio 2009.
[18] Erlend Skevik, "Regjeringen støttet Gaza-legene," Verdens Gang, 18 September.2009.
[19] Pål T. Jørgensen e Espen Eide, "Store har Hatt hemmelige samtaler med Hamas." 27 gennaio 2011.
[20] Manfred Gerstenfeld ", nuovo segretario generale della NATO: non solo per Israele, Problematico" Jerusalem Post, 6 aprile 2014.

The "Islamic State of Iraq" wants to issue passports, and Hamas wants, speak with Israel, and because these entities politically recognizable, are not attacked by the ARAB LEAGUE, AND FROM U.S.A., THEN, these nations criminals must be attacked and destroyed! Lo "Stato islamico dell'Iraq" vuole rilasciare i passaporti, ed Hamas, vorrebbe, interloquire con Israele, e poiché, queste entità politicamente riconoscibili, non sono aggredite dalla LEGA ARABA, E DA USA, POI, queste nazioni criminali devono essere aggredite e distrutte!  Lo "Stato islamico dell'Iraq" vuole rilasciare i passaporti, ed Hamas, vorrebbe, interloquire con Israele, e poiché, queste entità politicamente riconoscibili, non sono aggredite dalla LEGA ARABA, e da USA, POI, queste nazioni criminali devono essere aggredite e distrutte!  Op-Ed: Internat'l Law Precludes Ceasefires with Terror Groups. International law has precise form and content. It cannot be invented and reinvented by terror groups such as Hamas or by aspiring states. Published: Sunday, July 06, 2014. Prof. Louis René Beres. The writer (Ph.D, Princeton, 1971) is is professor of Political Science... Written for Arutz Sheva. An expert in international law weighs in on the proposal to achieve a ceasefire with Hamas. Any time there is an announced "cease fire" between Israel and Hamas, it wrongly and foolishly bestows upon that terror organization. (1) an expressly legitimate status under international law; and, (2) a clear and newly incontestable condition of legal symmetry between the parties. This is never a tolerable jurisprudential arrangement for Israel. Moreover, no proper system of law can ever permit any sort of compromise or accommodation by a government with criminal organizations, even, in the case of Israel and Hamas, one that might involve a somewhat less formal arrangement than the currently proposed cease fire. It follows that Israel ought never to unwittingly prop up its criminal adversary in Gaza by agreeing to a cease fire or similar "armistice"; instead, it should proceed immediately to do whatever is needed operationally, while simultaneously reminding the world that the pertinent conflict is between a fully legitimate sovereign state (one that meets all criteria of the Convention  on the Rights and Duties of States, 1934) and an inherently illegal insurgent organization that meets none of these criteria, and that routinely violates all vital precepts of the law of  armed conflict. Hamas' inherent illegality is readily deducible from the far-reaching codified and customary criminalization of terrorism under authoritative international law, and can never be challenged by even well-intentioned third parties (e.g., the United States) in the presumably overriding interests of "peace." This is true even if Hamas were somehow mistakenly acknowledged to have "just cause" for its insurgency. Since the Hebrew Bible, there have always been clear and determinable rules of warfare. Now, moreover, especially since prominent codified changes enacted in 1949 and 1977, these rules bind all insurgent forces, not only uniformed national armies. In modern usage, they derive most plainly from the St. Petersburg Declaration (1868), which, in turn, followed upon earlier limitations expressed at the First Geneva Convention of 1864. In any conflict, the means that can be used to injure an enemy are not unlimited. It follows that no matter how hard they may try to institute certain self-serving manipulations of language,  those who would identify the willful maiming and execution of noncombatants in the name of some abstract ideal - any ideal - are always misrepresenting international law. Whenever Palestinian insurgents (Hamas; Fatah; Popular Front for the Liberation of Palestine; Islamic Jihad, it makes no difference) claim a legal right to use "any means necessary," they are attempting to deceive. Even if their corollary claims for "national self-determination" were in some fashion legally supportable, there would remain fully authoritative limits on permissible targets and weapons. Under binding humanitarian international law, the ends can never justify the means. Intentional forms of violence directed against the innocent are always repugnant, and always prohibited. While it is true that certain insurgencies can be judged lawful, any such permissible resorts to force must nonetheless conform to the laws of war. Even if incessant Palestinian cries of "occupation" were reasonable rather than contrived, any corresponding claims of entitlement to oppose Israel "by any means necessary" would remain unsupportable. International law has precise form and content. It cannot be invented and reinvented by terror groups or aspiring states, merely to accommodate their own presumed interests. Earlier, on November 29, 2012, the Palestinian Authority (PA) had been upgraded by the U.N. General Assembly to the status of a "nonmember observer state," but significantly, the PA has since declared itself nonexistent. On January 3, 2013, Mahmoud Abbas formally "decreed" the absorption of the "former "PA into the "State of  Palestine." While this administrative action did effectively and jurisprudentially eliminate the PA, it assuredly did not succeed in creating a new state by simple fiat. Leaving aside Abbas' illegal refusal to follow the Palestinian Arabs' binding obligation to negotiate full sovereignty directly with Israel, the evident criteria of "nonmember observer state" also fell far short of expectations of the only authoritative international treaty on statehood. This governing document is the Convention on the Rights and Duties of States (the "Montevideo Convention") of 1934. National liberation movements that fail to meet the test of just means are never protected as legitimate. Even if we were to accept the argument that Palestinian insurgent groups somehow met the criteria of "just cause," they would not meet the additionally limiting standards of discrimination, proportionality, and military necessity. These compulsory standards have been applied to insurgent organizations by the common Article 3 of the four Geneva Conventions of 1949, and also by the two authoritative protocols to these Conventions of 1977. They are also binding upon all combatants by virtue of broader customary and conventional international law, including Article 1 of the Preamble to the Fourth Hague Convention of 1907. This rule, called the "Martens Clause," makes all persons responsible for upholding the "laws of humanity," and for the "dictates of public conscience." Every use of insurgent force by Palestinian insurgents must be judged twice, once with regard to the justness of the objective (in this case, a Palestinian state to be built upon the charred ruins of Israel), and once with regard to the justness of the violence employed. American and European supporters of a Palestinian State continue to believe that this 23rd Arab country will somehow be part of a "two-state solution."  Oddly, this wishful presumption is contradicted almost everywhere in the Arab/Islamic world. Cartographically, in this world, Israel has already been eliminated. On these maps, unambiguously, Israel exists only as "Occupied Palestine." Always, terrorist crimes mandate universal cooperation, in both apprehension and punishment. As punishers of "grave breaches" under international law, all states are expected to search out and prosecute, or extradite, individual terrorist perpetrators. In no circumstances are any states permitted to characterize terrorists as "freedom fighters." This expectation is explicitly and emphatically true for the United States, which already  incorporates all international law as the "supreme law of the land" at Article 6 of the U.S. Constitution (the "Supremacy Clause"), and which was intentionally formed according to the principles of Natural Law. For the Founding Fathers of the United States, of course, these principles had already been "born" at Sinai. LOUIS RENÉ BERES was educated at Princeton (Ph.D., 1971), and is the author of many books and articles dealing with terrorism, counter-terrorism, and international law. His most recent writings have been published at the Harvard National Security Journal (Harvard Law School); the International Journal of Intelligence and Counterintelligence; the Israel Journal of Foreign Affairs; the Brown Journal of World Affairs; and Oxford University Press. Professor Beres was born in Zürich, Switzerland, at the end of World War II. Op-Ed: Diritto Internat'l osta cessate il fuoco con il terrore Gruppi. Il diritto internazionale ha forma e il contenuto preciso. Non può essere inventata e reinventata da gruppi terroristici come Hamas o da aspiranti Stati. Pubblicato: Domenica 6 luglio 2014 il Prof. Louis René Beres.. Lo scrittore (Ph.D, Princeton, 1971) si è professore di Scienze Politiche ... Scritto per Arutz Sheva. Un esperto di diritto internazionale pesa sulla proposta di raggiungere un cessate il fuoco con Hamas. Ogni volta che c'è una annunciata "cessate il fuoco" tra Israele e Hamas, erroneamente e stupidamente dona a tale organizzazione terroristica. (1) uno stato espressamente legittima ai sensi del diritto internazionale; e (2) una condizione chiara e recente incontestabile di simmetria giuridico tra le parti. Questo non è mai un accordo giurisprudenziale tollerabile per Israele. Inoltre, nessun sistema adeguato di legge può mai consentire a qualsiasi tipo di compromesso o di alloggio da parte di un governo con le organizzazioni criminali, anche, nel caso di Israele e Hamas, che potrebbe comportare una disposizione un po 'meno formale rispetto del cessate il fuoco attualmente proposto. Ne consegue che Israele dovrebbe mai prop involontariamente il suo avversario criminale a Gaza accettando un cessate il fuoco o simili "armistizio"; invece, si dovrebbe procedere immediatamente a fare tutto ciò che è necessario operativamente, allo stesso tempo ricordando al mondo che il conflitto pertinente è tra uno Stato sovrano pienamente legittima (quella che soddisfa tutti i criteri della Convenzione sui diritti ei doveri degli Stati, 1934) e un organizzazione insurrezionale intrinsecamente illegale che soddisfa nessuno di questi criteri, e che viola sistematicamente tutti i precetti fondamentali del diritto dei conflitti armati. Illegittimità intrinseca Hamas 'è facilmente deducibile dalla vasta portata codificato e consuetudinario criminalizzazione del terrorismo ai sensi del diritto internazionale autorevole, e non può mai essere messo in discussione da parte di terzi, anche ben intenzionate (ad esempio, gli Stati Uniti) nell'interesse presumibilmente superiori di "pace . "Questo è vero anche se Hamas fosse in qualche modo erroneamente riconosciuto di avere "giusta causa" per la sua insurrezione. Dal momento che la Bibbia ebraica, ci sono sempre stati regole chiare e determinabili di guerra. Ora, inoltre, soprattutto perché i cambiamenti codificati importanti emanate nel 1949 e nel 1977, queste regole si legano tutte le forze ribelli, non solo gli eserciti nazionali in uniforme. Nell'uso moderno, derivano più chiaramente dalla Dichiarazione di San Pietroburgo (1868), che, a sua volta, ha seguito su precedenti limitazioni espresse alla Convenzione di Ginevra del 1864. In ogni conflitto, i mezzi che possono essere utilizzati per ferire un nemico non sono illimitate. Ne consegue che non importa quanto duramente si può tentare di istituire alcune manipolazioni self-serving del linguaggio, coloro che vorrebbero identificare la mutilazione intenzionale e l'esecuzione dei non combattenti in nome di un ideale astratto - qualsiasi ideali - sono sempre travisando il diritto internazionale. Ogni volta che gli insorti palestinesi (Hamas, Fatah, Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, Jihad islamica, non fa differenza) rivendicano un diritto legale di usare "ogni mezzo necessario", essi stanno tentando di ingannare. Anche se le loro richieste corollario di "autodeterminazione nazionale" erano in qualche modo giuridicamente sopportabile, non ci sarebbero limiti rimangono pienamente autorevole sul target ammissibili e armi. Secondo il diritto internazionale umanitario vincolante, le estremità non possono mai giustificare i mezzi. Forme intenzionali di violenza contro gli innocenti sono sempre ripugnanti, e sempre vietate. Se è vero che alcune insurrezioni possono essere giudicati leciti, tali villaggi consentiti per forza devono comunque conformi alle leggi di guerra. Anche se incessanti grida palestinesi di "occupazione" erano ragionevoli e non artificiosa, tutte le corrispondenti pretese di diritto di opporsi Israele "con ogni mezzo necessario" rimarrebbe insostenibile. Diritto internazionale ha forma e il contenuto preciso. Non può essere inventato e reinventato da gruppi terroristici o aspiranti tali stati, solo per accogliere i propri presunti interessi. precedenza, il 29 novembre 2012, l'Autorità Palestinese (PA) era stata rinnovata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per lo status di "Stato osservatore non membro", ma significativamente, la PA da allora ha dichiarata inesistente. Il 3 gennaio 2013, Mahmoud Abbas formalmente "decretato" l'assorbimento del "vecchio" PA in "Stato di Palestina". Mentre questa azione amministrativa ha fatto in modo efficace e jurisprudentially eliminare la PA, ma certamente non è riuscito a creare un nuovo stato per semplice fiat. Lasciando da parte di Abbas 'rifiuto illegale di seguire gli arabi palestinesi obbligo vincolante di negoziare la piena sovranità direttamente con Israele, i criteri evidenti di "stato osservatore non membro", anche sceso molto al di sotto delle aspettative del solo trattato internazionale autorevole statualità. Questo documento che disciplina la Convenzione sui diritti ei doveri degli Stati ("Convenzione di Montevideo") del 1934. Movimenti di liberazione nazionale che non riescono a soddisfare la prova di soli mezzi sono mai protetti come legittimo. Anche se dovessimo accettare la tesi che i gruppi ribelli palestinesi in qualche modo soddisfatti i criteri di "giusta causa", non avrebbero soddisfano gli standard inoltre limitanti di discriminazione, proporzionalità e necessità militare. Queste norme obbligatorie sono state applicate alle organizzazioni ribelli del comune articolo 3 delle quattro Convenzioni di Ginevra del 1949, e anche dai due protocolli autorevoli a queste convenzioni del 1977. Sono inoltre vincolanti per tutti i combattenti in virtù di una più ampia internazionale consuetudinario e convenzionale legge, compreso l'articolo 1 del preambolo della Convenzione dell'Aia IV del 1907. Questa regola, chiamata "clausola Martens," rende tutti i responsabili per il rispetto delle "leggi dell'umanità" e per i "dettami della coscienza pubblica". Ogni uso della forza degli insorti da parte degli insorti palestinesi deve essere giudicato due volte, una per quanto riguarda la giustezza dell'obiettivo (in questo caso, uno Stato palestinese ad essere costruita sulle rovine carbonizzate di Israele), e una volta per quanto riguarda la giustezza della violenza impiegata. Sostenitori americani ed europei di uno Stato palestinese, continuano a credere che questo paese arabo 23 in qualche modo parte di una "soluzione dei due Stati". Stranamente, questa presunzione desiderio è contraddetta quasi ovunque nel mondo arabo / islamico. Cartograficamente, in questo mondo, Israele è già stato eliminato. Su queste mappe, senza ambiguità, Israele esiste solo come "Palestina occupata". Sempre, reati di terrorismo impongono una cooperazione universale, sia in apprensione e punizione. Come Punitori di "gravi violazioni" ai sensi del diritto internazionale, tutti gli Stati sono tenuti a cercare e perseguire o estradare, i singoli autori terroristici. In nessun caso sono eventuali stati autorizzati a caratterizzare i terroristi come "combattenti per la libertà". Questa aspettativa è esplicitamente e decisamente vero per gli Stati Uniti, che incorpora già ogni legge internazionale come la "legge suprema del paese" di cui all'articolo 6 della Costituzione degli Stati Uniti (il "Supremacy Clause"), e che è stata intenzionalmente formata secondo l'principi della legge naturale. Per i Padri Fondatori degli Stati Uniti, ovviamente, questi principi erano già stati "nato" al Sinai. LOUIS RENÉ BERES stato istruito a Princeton (Ph.D., 1971), ed è autore di numerosi libri e articoli che trattano il terrorismo, la lotta al terrorismo, e del diritto internazionale. I suoi più recenti scritti sono stati pubblicati presso la Harvard National Security Journal (Harvard Law School); l'International Journal of Intelligence e controspionaggio; Israele Giornale degli Affari Esteri; Brown Journal of World Affairs; e Oxford University Press. Il professor Beres è nato a Zurigo, in Svizzera, alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

ALL ACTIVITIES Nuclear, throughout the ARAB LEAGUE, must be destroyed immediately! Iran must immediately be razed to the ground!
OGNI ATTIVITà Nucleare, in tutta la LEGA ARABA, deve essere distrutta immediatamente! Iran deve essere immediatamente raso al suolo!

Abyssal DIFFERENCE, BETWEEN, ISRAEL AND, ALL THE ARAB LEAGUE, UN OCI SHARIA, which does not recognize the status of a human being, to non-Muslims, dhimmis SLAVES! This ARAB LEAGUE MUST be destroyed, WITH NUCLEAR WEAPONS! ] [ Binyamin Netanyahu at Yifrah family home, Pays Condolence Visit to Teens' Families. PM visits Frenkel, Sha'ar and Yifrah families, dedicates book of his brother's letters, says their sacrifice was not in vain. By Arutz Sheva Staff. Publish: 7/7/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu visited the homes of the three murdered Israeli teens Naftali Frenkel, Eyal Yifrah and Gilad Sha'ar on Sunday; the three were abducted and murdered by Hamas terrorists on June 12. While there with his wife Sarah, Netanyahu gave the Sha'ar, Yifrah and Frenkel families the book "Yoni's Letters," a collection of letters from his brother Yonatan Netanyahu who was killed in the July 4, 1976 Entebbe rescue operation. Netanyahu, who on July 4 attended an annual memorial for Yonatan, related to the families how he has dealt with the loss of his brother. In the copy of the book given to the Yifrah family, Netanyahu wrote in dedication "to the noble Yifrah family which is dear to us and all the people of Israel, we join in your deep grief on the death of the unforgettable Eyal, may his memory be blessed." The dedication also emphasized that the boys' deaths were not in vain, quoting a famously Talmudic passage which says the Land of Israel is acquired through the sacrifice of the people of Israel. "The land of Israel is obtained through hardships. May you find relief and comfort from your hardships. With you from the depths of our hearts, Sarah, Yair, Avner and Binyamin," concluded the dedication. At Nof Ayalon, the hometown of Naftali Frenkel, prime minister heard from the 16-year-old's parents about his musical talents playing the guitar and singing Shabbat songs. Netanyahu told the Frenkel family "in the long war against our enemies we need first of all to know the truth about the Jewish people, and afterwards to struggle and fight for that truth." Netanyahu capped off his visits on Sunday with a visit to the Sha'ar family in Talmon. While in Nof Ayalon, Netanyahu made public statements about the security situation, calling on the Palestinian Authority (PA) to find the murderers of the three teens just as Israel has made efforts to find the murderers of Mohammed Abu Khder, the Arab teen who was murdered last Wednesday. Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha visitato le case dei tre ragazzi israeliani assassinati Naftali Frenkel, Eyal Yifrah e Gilad Sha'ar di Domenica; i tre sono stati rapiti e uccisi dai terroristi di Hamas il 12 giugno. Mentre con la moglie Sarah, Netanyahu ha dato le famiglie Sha'ar, Yifrah e Frenkel il libro "Lettere di Yoni", una raccolta di lettere di suo fratello Yonatan Netanyahu, che è stato ucciso nel 4 luglio 1976 operazioni di soccorso Entebbe. Netanyahu, che il 4 luglio ha partecipato un memoriale annuale per Yonatan, legati alle famiglie come ha affrontato la perdita del fratello. Nella copia del libro dato alla famiglia Yifrah, Netanyahu ha scritto nella dedica "alla nobile famiglia Yifrah che è caro a noi ea tutto il popolo d'Israele, che si uniscono nel tuo profondo dolore per la morte dell'indimenticabile Eyal, possa la sua memoria sia benedetta. " La dedica inoltre sottolineato che le morti dei ragazzi non sono stati vani, citando un passo famoso del Talmud che dice la Terra d'Israele è acquisito attraverso il sacrificio del popolo di Israele. "La terra di Israele è ottenuta attraverso le difficoltà. Che tu possa trovare sollievo e conforto ai tuoi disagi. Con voi dal profondo del nostro cuore, Sarah, Yair, Avner e Binyamin", ha concluso la dedizione. Al Nof Ayalon, la città natale di Naftali Frenkel, il primo ministro sentito dai genitori di 16 anni circa il suo talento musicale a suonare la chitarra e cantando canzoni Shabbat. Netanyahu ha detto alla famiglia Frenkel "nella lunga guerra contro i nostri nemici abbiamo bisogno prima di tutto di conoscere la verità sul popolo ebraico, e poi lottare e combattere per la verità." Netanyahu ha coronato le sue visite di Domenica con una visita alla famiglia Sha'ar in Talmon. Mentre in Nof Ayalon, Netanyahu ha fatto dichiarazioni pubbliche circa la situazione della sicurezza, invitando l'Autorità Palestinese (PA) per trovare gli assassini dei tre ragazzi proprio come Israele ha fatto sforzi per trovare gli assassini di Mohammed Abu Khder, l'adolescente arabo che era assassinato lo scorso Mercoledì.

Abyssal DIFFERENCE, BETWEEN, ISRAEL AND, ALL THE ARAB LEAGUE, UN OCI SHARIA, which does not recognize the status of a human being, to non-Muslims, dhimmis SLAVES! This ARAB LEAGUE MUST be destroyed, WITH NUCLEAR WEAPONS! PM Tells Father of Murdered: Mohammed Abu-Khder, Arab Teen: Justice Will be Served. Speaking to Mohammed Abu Khder's father Netanyahu vows 'justice will be served', says murder 'unacceptable by any human being'. By Ari Yashar: 7/7/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu on Monday morning called Hussein Abu Khder, the father of 16-year-old Mohammed Abu Khder of Jerusalem's Beit Hanina neighborhood who was found murdered last Wednesday. "I want to express my shock and the shock of Israeli citizens at the despicable murder of your son. We acted immediately to locate the murderers; they will be brought to trial and justice will be served against them. We denounce all cruel behavior, and the murder of your son is despicable and unacceptable by any human being," said Netanyahu during the conversation. The teenager's body was found burnt last Wednesday morning in the Jerusalem Forest, after he was abducted from Beit Hanina the previous night. Police arrested six Jewish suspects on suspicion of involvement in the murder on Sunday, later saying that one of the six "connected themselves" with the crime. However, lawyers representing the six suspects have said police are having trouble connecting the six to the murder and no clear evidence linking the six suspects has yet been presented. Police suspect the murder was an act of "revenge" by Jewish extremists for the murder of three Israeli teens Naftali Frenkel, Eyal Yifrah and Gilad Sha'ar. Abu Khder's murder sparked days of riots by Arab extremists, who have violently attacked security forces, local infrastructure and Jewish residents in the past several days since his body was found. The rioters were encouraged by Abu Khder's mother last Friday, who called for violent "revenge" against Israelis, backing the ongoing violent Arab riots and Gaza rocket escalation which she called "concern for the Palestinian people." Abu Khder's mother added that the rioting, which has included multiple incidents of suspected arson terror, injured IDF soldiers and Israeli press officials, and destroyed three Jerusalem Light Rail stations, are a form of Arab residents "exercising their rights." [[ LA ABISSALE DIFFERENZA, TRA, ISRAELE E LA LEGA ARABA ONU SHARIA, che, non riconosce lo status di essere umano, ai non musulmani, DHIMMI SCHIAVI! questa LEGA ARABA, DEVE ESSERE ANNIENTATA, CON ARMI NUCLEARI! ]] PM Dice Padre di Assassinato: Mohammed Abu-Khder, Teen arabo: giustizia sarà servito. Parlando al padre di Mohammed Abu Khder Netanyahu promette 'giustizia sarà servito', dice l'omicidio 'inaccettabile da qualsiasi essere umano'. By Ari Yashar: 2014/07/07, primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu il Lunedi mattina ha chiamato Hussein Abu Khder, il padre di 16 anni, Mohammed Abu Khder di Gerusalemme, in zona Beit Hanina che è stato trovato assassinato lo scorso Mercoledì. "Voglio esprimere il mio shock e lo shock dei cittadini israeliani per l'assassinio spregevole di tuo figlio Abbiamo agito immediatamente per individuare gli assassini,. Saranno portati a giudizio e la giustizia saranno serviti contro di loro Denunciamo tutti i comportamenti crudeli, e. l'assassinio di tuo figlio è spregevole e inaccettabile da qualsiasi essere umano ", ha detto Netanyahu durante la conversazione. Il corpo del ragazzo è stato trovato bruciato lo scorso Mercoledì mattina nella foresta di Gerusalemme, dopo essere stato rapito da Beit Hanina la notte precedente. La polizia ha arrestato sei sospetti ebrei sospettati di coinvolgimento nell'omicidio di Domenica, più tardi dicendo che uno dei sei "si sono collegati" con il crimine. Tuttavia, gli avvocati che rappresentano i sei indagati hanno detto la polizia stanno avendo problemi di connessione al sei per l'omicidio e nessuna prova chiara che collega i sei indagati è stato ancora presentato. La polizia sospetta l'omicidio è stato un atto di "vendetta" da estremisti ebrei per l'omicidio di tre ragazzi israeliani Naftali Frenkel, Eyal Yifrah e Gilad Sha'ar. L'assassinio di Abu Khder scatenato giorni di scontri da parte di estremisti arabi, che hanno violentemente attaccato le forze di sicurezza, infrastrutture locali e residenti ebrei negli ultimi giorni da quando è stato trovato il suo corpo. I rivoltosi sono stati incoraggiati dalla madre di Abu Khder Venerdì scorso, che ha chiamato per violenti "vendetta" contro gli israeliani, sostenere le rivolte arabe in corso violenti e Gaza razzo escalation che lei chiamava "preoccupazione per il popolo palestinese". La madre di Abu Khder aggiunto che la rivolta, che ha incluso diversi casi sospetti di terrorismo incendio doloso, soldati dell'IDF feriti e funzionari stampa israeliana, e distrutto tre stazioni Jerusalem Light Rail, sono una forma di residenti arabi "che esercitano i loro diritti".

Prime Minister Binyamin Netanyahu, Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, [ Dio mi ha detto: "quelli sono i tuoi fratelli maggiori!" ok! anche se per me, voi siete dei pezzi merda, e per me, non è così! come, io potrei non onorarVi, per offendere, il comandamento di Dio, che, ha detto: "loro sono i tuoi fratelli maggiori, e tu li devi onorare, tu devi proteggere la loro vita, a prezzo della tua vita!" veniamo a discutere, circa, questo ministero politico Universale di UniusREI.. qui, sono tutti offesi, contro di me, perché, io ho detto: "la vita di nessun bambino africano, è meno importante, della mia vita!" INFATTI, DIO NON HA DETTO: IO AI BAMBINI AFRICANI NON VOGLIO DARE LA MIA IMMAGINE E LA MIA SOMIGLIANZA! Quindi, è sacra la vita di ogni persona! ma, farisei e salafiti hanno detto: "no! la nostra vita, è più sacra di tutti, ed hanno fatto riferimento, a corrotte, parole presunte di Dio, ed a schizofreniche interpretazini teologiche! NON COMPRENDENDO, COSì CHE ANCHE SATANA, SAREBBE APPARSO PIù ONESTO, E COERENTE, DI DIO STESSO!

Prime Minister Binyamin Netanyahu -- io ho offerto, questo mio grande dolore, la distruzione del mio: noahthenephilim@gmail.com account completamente distrutto ] a holy my JHWH, perché, le vite degli israeliani possano essere protette, in modo soprannaturale!  perché, io ho detto, che, Julija Tymošenko e Hillary Clinton, hanno gli stessi demoni in comune! sono due criminali senza più possibilità di redenzione! Hillary si è vendicata, attraverso, la CIA, e mi ha fatto chiudere, anche, il blogspot associato(e questo non ha alcun senso, circa, il videos copyright), ma questa è la verità, soltanto, un pericoloso assassino si può muovere, dentro la amministrazione americana, di assassini jihadisti, come lei!! /noahthenephilim/discussion 2576 video
Il blog è stato rimosso friendxkinguniusrei.blogspot.com/ 1267 post
L'account YouTube NoahTheNephilim è stato chiuso, perché, abbiamo ricevuto ripetute notifiche di violazione del copyright di terze parti, da parte di autori di reclami fra cui: NDTV, truTV, JoeEichLester ] tu devi sapere, che, tutto era gigantesco, prima, e dopo, il diluvio universale, ecco perché, gli atei, che, hanno la religione della truffa, teoria favola, della evoluzione, si sono vendicati! Ma, questi criminali della Bush 322 company Kerry, Rothschild, sono i veri nemici, del Regno di Dio, che, con tutte le sue ipocrisie massoniche, ed incongruenze Farisei FMI? Israele rappresenta sempre il Regno di Dio.. e questo è: il vero motivo per cui, gli israliani devono essere sterminati!

Faced with this statement, all the ARAB LEAGUE, you should be ashamed for yourself, for not having yet, freedom of religion, and acts of racism, homicidal against dhimmis apostates, and that, freedom of religion could have ever?, if the ISLAM, without brutal violence, it could never stand up on its own culturally? That's why, the ARAB LEAGUE must be destroyed! Aftermath of Boko Haram attack. Nigeria: 60 Women and Girls Escape Boko Haram Captivity. More than 60 women and girls abducted last month by Boko Haram in northeast Nigeria escape their captors. By Arutz Sheva Staff. 7/7/2014, More than 60 women and girls abducted last month by Boko Haram in northeast Nigeria have escaped their captors, sources said Sunday, according to AFP. Local vigilante Abbas Gava said he had "received an alert from my colleagues ... that about 63 of the abducted women and girls had made it back home" late Friday. A high-level security source in the Borno state capital Maiduguri, who requested anonymity because he was not authorized to speak on the matter, confirmed the escape. Gava, a senior official of the local vigilantes in Borno State who are working closely with security officials, told journalists the women escaped when their captors went out to fight. "They took the bold step when their abductors moved out to carry out an operation," he said, according to AFP. Clashes took place between the Islamists and the army late Friday after an attack by the insurgents in the town of Damboa, where more than 50 of them were killed, the army had said. Spokesmen for the armed forces or the government could not be reached Sunday for comment. "It's 83 days today that the girls have been abducted," activist Aisha Yesufu told the press after about 50 members of the Bring Back Our Girls movement tried Sunday to march to the presidential palace in Abuja but were asked by security forces to turn back. "We have been coming out for 68 days and nobody has really listened to us," Yesufu told reporters after the march, according to AFP. That is why the group "decided that we should just take the protest back to the President so that he will know that we are still out there after the 68 days that we have been coming out daily," she added. Nigeria has been hit by a wave of terrorist attacks, most of which have been carried out by Boko Haram. Targets have included sports venues and schools teaching a secular curriculum. Back in April, nearly 300 schoolgirls were abducted from a school by Boko Haram in a mass kidnapping which triggered international outcry. According to a presidential committee investigating the abductions there were 395 students at the school at the time. 119 managed to avoid capture, while another 57 escaped in the first few of days of their abduction. 219 girls are still believed to be held by the group; a video released by the Islamists soon after showed them converting to Islam, presumably under duress. Conseguenze di un attacco Boko Haram. Nigeria: 60 donne e ragazze fuga Boko Haram cattività. Più di 60 donne e ragazze rapite il mese scorso da Boko Haram nel nord est della Nigeria sfuggire loro rapitori. Con Arutz Sheva Staff. 2014/07/07, più di 60 donne e ragazze rapite il mese scorso da Boko Haram nel nord est della Nigeria sono scappati loro rapitori, riferiscono le fonti Domenica, secondo AFP. Vigilante locale Abbas Gava ha detto di aver «ricevuto un avviso di miei colleghi ... che, circa il 63 delle donne e delle ragazze rapite aveva fatto ritorno a casa" in ritardo Venerdì. Una fonte della sicurezza di alto livello nella capitale dello stato di Borno Maiduguri, che, ha chiesto l'anonimato perché non era autorizzato a parlare sulla questione, ha confermato la fuga. Gava, un alto funzionario dei vigilantes locali a Borno Stato che stanno lavorando a stretto contatto con i funzionari della sicurezza, ha detto ai giornalisti le donne scappati quando i loro rapitori sono andati a combattere. "Hanno preso il passo coraggioso quando i loro rapitori trasferirono ad effettuare una operazione", ha detto, secondo AFP. Gli scontri hanno avuto luogo tra gli islamisti e l'esercito Venerdì tardi dopo un attacco degli insorti nella città di Damboa, dove più di 50 di loro sono stati uccisi, l'esercito aveva detto. I portavoce delle forze armate o il governo non potrebbero essere raggiunti Domenica per un commento. "E '83 giorni oggi che le ragazze sono state rapite", ha detto l'attivista Aisha Yesufu la stampa dopo circa 50 membri del Bring Back Il nostro movimento ragazze tentò Domenica a marciare verso il palazzo presidenziale di Abuja, ma sono stati invitati dalle forze di sicurezza di tornare indietro. "Veniamo fuori per 68 giorni e nessuno ha davvero ascoltato noi", ha detto Yesufu giornalisti dopo la marcia, secondo AFP. Ecco perché il gruppo "ha deciso che dovremmo solo prendere la protesta di nuovo al presidente in modo che egli saprà che siamo ancora lì dopo i 68 giorni che ci sono venuti fuori tutti i giorni", ha aggiunto. La Nigeria è stata colpita da un'ondata di attacchi terroristici, la maggior parte dei quali sono stati effettuati da Boko Haram. Gli obiettivi hanno incluso impianti sportivi e scuole che insegnano un curriculum secolare. Già nel mese di aprile, circa 300 studentesse sono stati rapiti da una scuola da Boko Haram in un sequestro di massa che ha scatenato proteste internazionali. Secondo una commissione presidenziale indagando i rapimenti ci sono stati 395 studenti della scuola in quel momento. 119 è riuscito a evitare la cattura, mentre un altro 57 fuggiti nel primo pochi giorni del loro sequestro. 219 ragazze sono ancora crede che si terrà dal gruppo; un video diffuso dagli islamisti subito dopo mostrò loro conversione all'Islam, presumibilmente sotto costrizione.

Faced with this statement, all the ARAB LEAGUE, you should be ashamed for yourself, for not having yet, freedom of religion, and acts of racism, homicidal against dhimmis apostates, and that, freedom of religion could have ever?, if the ISLAM, without brutal violence, it could never stand up on its own culturally? That's why, the ARAB LEAGUE must be destroyed! di fronte a questa dichiarazione, tutta la LEGA ARABA, SI DOVREBBE VERGOGNARE, per non avere ancora, la libertà di religione, e, atti di razzismo, omicida, contro, i dhimmi apostati, e che, libertà di religione potrebbe avere mai, se, l'ISLAM,  senza brutale violenza, non potrebbe, mai reggersi in piedi da solo culturalmente? ecco perché, la LEGA ARABA deve essere distrutta! ] PM to Murdered Teen's Father: Killers will Face Justice. Prime Minister Binyamin Netanyahu expessed his condolences, Monday morning to Hussein Abu Khdeir, the father of Muhammad Abu Khdeir, who was murdered last week. Prime Minister Netanyahu said, "I would like to express my outrage and that of the citizens of Israel over the reprehensible murder of your son. We acted immediately to apprehend the murderers. We will bring them to trial and they will be dealt with to the fullest extent of the law. We denounce all brutal behavior; the murder of your son is abhorrent and cannot be countenanced by any human being." PM Padre Teen assassinato: Killers dovrà affrontare la giustizia
Il primo ministro Binyamin Netanyahu expessed le sue condoglianze, Lunedi mattina Hussein Abu Khdeir, il padre di Muhammad Abu Khdeir, assassinato la scorsa settimana. Il primo ministro Netanyahu ha detto, "Vorrei esprimere la mia indignazione e quella dei cittadini di Israele per l'omicidio riprovevole di tuo figlio. Abbiamo agito immediatamente per arrestare gli assassini. Saremo portarli in giudizio e saranno trattati con l'. più ampia portata della legge Denunciamo tutti i comportamenti brutali, l'omicidio di suo figlio è ripugnante e non può essere tollerato da ogni essere umano ".

La task force dell'OSCE chiede azioni rapide per risolvere la crisi ucraina. [[ a motivo di schizofrenici e unilaterali, motivi giuridici, tipo la unità nazionale: che, non è il principio più importante! così, si uccidono persone, SI ditruggono vite umane, che, ogni ordinamento giuridico, ha il dovere di proteggere? solo perché, la NATO ha detto, alla CIA, con i cecchini "tu puoi uccidere 100 persone a Maidan, e fare un colpo di Stato, così, noi ci rubiamo la Ucraina!" e poi, noi possiamo fare, tutti i genocidi, che, noi vogliamo, tanto, non c'è nessuno che, ci può fermare! ASSURDO! allora, non vi vergognate, voi dite, piuttosto, senza pudore, che, il sistema REGIME: massonico Bildenberg, sono i nazisti! voi SIETE I NAZISTI! Quindi, voi avete negato i fondamenti della democrazia elettiva, perché, quel popolo, con radici culturali, linguistiche e identitarie diverse, ha votato per la sua indipendenza (e se non avesse subito gravi delitti, non avrebbe sentito il bisogno di votare per la sua indipenenza! ), mentre, voi per un bullismo giuridico, voi non riconoscete, la autorità del popolo, che, ha votato! MA il suffragio universale del popolo, è il valore prioritario! Ma, nessuna Convenzione, potrebbe darvi la autorità, di uccidere il popolo, attraverso, il suo esercito, in questa circostanza, storica, sociale e giuridica! Voi siete dei criminali internazionali soltanto! [ A Kiev il gruppo di contatto trilaterale dell'OSCE ha auspicato un intervento urgente per trovare una soluzione pacifica alla crisi in Ucraina. E' scritto in un comunicato sul suo sito web.
"Sulla base del piano di pace del presidente Poroshenko e della dichiarazione comune dei ministri degli Esteri di quattro Paesi adottata a Berlino il 2 luglio scorso (Russia, Francia, Germania e Ucraina), il gruppo di contatto trilaterale dei rappresentanti di alto livello provenienti da Ucraina, Russia ed OSCE sottolinea la necessità di compiere urgentemente progressi concreti verso una soluzione pacifica della crisi" – si legge nel documento.
Secondo il gruppo di contatto, "il prossimo ciclo di colloqui dovrebbe essere effettuato senza indugi il più presto possibile".

la bugiarda, assassino FMI, Christine Lagarde: dal 2015 [ ci sarà la guerra mondiale nucleare, proprio perché, nella usurocrazia, nessuna ripresa economica può essere matematicamente possibile! ] la ripresa dell'economia mondiale. Oggi nel corso di una conferenza stampa nella città francese di Aix-en-Provence, il capo del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde ha dichiarato che nel primo semestre del 2015 l'attività economica mondiale si rafforzerà, mentre nella seconda crescerà, nonostante brevi periodi di flessioni temporanee. I danni causati dalla politica delle banche centrali di diversi Paesi hanno raggiunto il picco, ora grazie agli investimenti nelle infrastrutture, nell'istruzione e nella sanità i governi dovrebbero aiutare i Paesi a raggiungere un livello di stabilità, ha notato la Lagarde. A suo avviso i Paesi dell'eurozona stanno gradualmente cominciando a riprendersi dalla recessione.

perché, io ho detto, che, Julija Tymošenko e Hillary Clinton, hanno gli stessi demoni in comune! sono due criminali senza più possibilità di redenzione! Hillary si è vendicata, e mi ha fatto chiudere, anche, il blogspot associato(e questo non ha alcun senso, circa, il videos copyright), ma questa è la verità, soltanto, un pericoloso assassino si può muovere, dentro la amministrazione americana, di assassini jihadisti, come lei!!
https://www.youtube.com/user/noahthenephilim/discussion 2576 video
Il blog è stato rimosso friendxkinguniusrei.blogspot.com/ 1267 post
mail: noahthenephilim@gmail.com[[ account completamente distrutto
FMI, Christine Lagarde: dal 2015 la ripresa dell'economia mondiale. Oggi nel corso di una conferenza stampa nella città francese di Aix-en-Provence, il capo del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde ha dichiarato che nel primo semestre del 2015 l'attività economica mondiale si rafforzerà, mentre nella seconda crescerà, nonostante brevi periodi di flessioni temporanee. I danni causati dalla politica delle banche centrali di diversi Paesi hanno raggiunto il picco, ora grazie agli investimenti nelle infrastrutture, nell'istruzione e nella sanità i governi dovrebbero aiutare i Paesi a raggiungere un livello di stabilità, ha notato la Lagarde. A suo avviso i Paesi dell'eurozona stanno gradualmente cominciando a riprendersi dalla recessione.

oggi 07/07/2014, sono ripresi i bombardmenti sulle citta!
Kiev promette di non bombardare nè Lugansk nè Donetsk
6 luglio 2014, 16:14
Kiev e le forze separatiste si accusano a vicenda di proseguire azioni militari
24 giugno, 14:37
Ucraina, i separatisti filorussi: nessun soldato ucraino a Donetsk
6 luglio 2014, 12:56
Secondo raid aereo dell'Aviazione ucraina su Lugansk
2 giugno, 19:22
Kiev soddisfatta dell'andamento dell'operazione militare in Ucraina orientale
6 luglio 2014, 20:05
I separatisti filorussi accusano Kiev di bombardare Lugansk con i lanciarazzi "Grad"
6 luglio 2014, 17:33
In Ucraina operazione militare ad oltranza contro gli autonomisti filorussi
27 maggio, 13:19
esercito ucraino promette di creare un corridoio umanitario


http://cdn.ruvr.ru/2014/07/07/1506547391/9RIAN_02458621.HR.ru.jpg [ La task force dell'OSCE chiede azioni rapide per risolvere la crisi ucraina. [[ a motivo di schizofrenici e unilaterali, motivi giuridici, tipo la unità nazionale: che, non è il principio più importante! così, si uccidono persone, SI ditruggono vite umane, che, ogni ordinamento giuridico, ha il dovere di proteggere? solo perché, la NATO ha detto, alla CIA, con i cecchini "tu puoi uccidere 100 persone a Maidan, e fare un colpo di Stato, così, noi ci rubiamo la Ucraina!" e poi, noi possiamo fare, tutti i genocidi, che, noi vogliamo, tanto, non c'è nessuno che, ci può fermare! ASSURDO! allora, non vi vergognate, voi dite, piuttosto, senza pudore, che, il sistema REGIME: massonico Bildenberg, sono i nazisti! voi SIETE I NAZISTI! Quindi, voi avete negato i fondamenti della democrazia elettiva, perché, quel popolo, con radici culturali, linguistiche e identitarie diverse, ha votato per la sua indipendenza (e se non avesse subito gravi delitti, non avrebbe sentito il bisogno di votare per la sua indipenenza! ), mentre, voi per un bullismo giuridico, voi non riconoscete, la autorità del popolo, che, ha votato! MA il suffragio universale del popolo, è il valore prioritario! Ma, nessuna Convenzione, potrebbe darvi la autorità, di uccidere il popolo, attraverso, il suo esercito, in questa circostanza, storica, sociale e giuridica! Voi siete dei criminali internazionali soltanto! ] esercito ucraino vuole isolare e assediare Lugansk e Donetsk. Unità speciale della Guardia Nazionale ucraina alla caccia dei leader separatisti di Donetsk. L'esercito ucraino bloccherà Lugansk e Donetsk con lo scopo di costringere i separatisti a deporre le armi, ha dichiarato Mykhailo Koval, il vice segretario del Consiglio di Sicurezza Nazionale e Difesa dell'Ucraina sul canale televisivo Inter. In precedenza le truppe ucraine avevano preso il pieno controllo di Slavyansk e Kramatorsk.